giovedì 27 giugno 2019 09:01
RASSEGNA STAMPA

La lingua dei segni si impara giocando sul digitale

La lingua dei segni si impara giocando sul digitale

La lingua dei segni si impara giocando sul digitale

Il progetto è promosso dalla Comunità Papa Giovanni XXIII per l'inclusione delle persone sorde

Una piattaforma digitale per imparare giocando la Lis - lingua dei segni sarà presentata oggi alle 20,30, nella Sala Montelupo, durante la Festa del Castello di Domagnano. Il progetto è promosso dalla Comunità Papa Giovanni XXIII che da anni sviluppa progetti per l'inclusione delle persone sorde. Alla serata sarà presente Giovanni Paolo Ramonda, presidente della comunità di don Benzi,che spiega: «InSegni Apprendi è un progetto di accesso all’informazione che promuove i diritti linguistici e culturali delle persone sorde, educando ed informando attraverso materiale multimediale in lingua dei segni su tematiche di vario tipo. L’obiettivo è di trasmettere in forma simpatica differenti contenuti a bambini, giovani e adulti, promuovendo così il diritto all’informazione, accessibilità ed inclusione. E' un modo per scoprire il mondo della sordità». (...)

Tratto dal Corriere Romagna