giovedì 4 luglio 2019 11:59
IL FUTURO DEL CLUB

Ore decisive per il San Marino Calcio

Ore decisive per il San Marino Calcio

Nuovi sviluppi sul futuro del San Marino Calcio, presieduto da Luca Mancini.

Secondo informazioni raccolte dalla redazione di Libertas.sm tra le fonti interne al San Marino Calcio, c’è stato di recente un contatto di interessamento da parte del Comune di Cattolica nei confronti dei dirigenti biancazzurri e le parti stanno lavorando incessantemente, nel pieno rispetto delle normative federali sportive italiane, per trovare una soluzione alla crisi del Cattolica e dei titani.

Al momento, però, non c’è niente di fatto perché si sta ancora cercando di capire come comportarsi per iscrivere la squadra al prossimo campionato italiano di serie D entro le ore 18 del prossimo 12 luglio. Si sta valutando anche il cambio dei colori sociali e del nome della squadra, che va effettuato entro domani.

L’obiettivo della dirigenza biancazzurra è quello di salvare il club nell’anno in cui ha spento 60 candeline sulla torta.

I dirigenti del San Marino Calcio hanno chiesto nelle scorse settimane la disponibilità dello Stadium o di un altro campo sammarinese comunque omologato per la serie D per le gare casalinghe in Repubblica, ma l’unico considerato valido per la categoria è proprio lo stadio di Serravalle che non avrebbe però l’agibilità. Le gare casalinghe, dunque, potrebbero disputarsi allo stadio comunale “Giorgio Calbi”, sottoposto attualmente a lavori di manutenzione che dovrebbero concludersi definitivamente verso la metà di settembre, ovviamente solo nel caso in cui andasse in porto l'operazione condotta dal Comune di Cattolica e dal San Marino Calcio.

Si attendono aggiornamenti nelle prossime ore sul destino dei titani.

AL