mercoledì 10 luglio 2019 07:16
RASSEGNA STAMPA

Banca Cis, le ipotesi sul tavolo in commissione finanze segreta

Banca Cis, le ipotesi sul tavolo in commissione finanze segreta

Banca Cis, le ipotesi sul tavolo in commissione finanze segreta

Per alcuni pare allontanarsi l’ipotesi cessione, per altri da scandagliare fino alla fine

Dunque Banca Centrale parrebbe propensa a dire “no” alla vendita di BancaCis. Questi almeno gli umori dopo la riunione in seduta segreta nella Commissione finanze di ieri. Le soluzioni prospettate sarebbero un paio, volendo escludere la liquidazione coatta. L’investitore ci metterebbe trenta milioni di cui 8 cash più 22 milioni in titoli immediatamente liquidabili, ma ciò non basterebbe a Banca Centrale che ha alzato negli ultimi giorni l’asticella chiedendo la ulteriore copertura con garanzia sui restanti 100 milioni. Per fare fronte a un buco complessivo di 130 milioni. Nella ipotesi di vendita ci sarebbe anche la garanzia per il mantenimento occupazionale. Per questo a chiedere di esplorare fino in fondo l’ipotesi di mercato ci sarebbero anche i dipendenti, che sul tema pare avessero preparato una posizione più determinata nei giorni scorsi,  ammorbidita ieri dopo che la Csu aveva già virato sulla soluzione maggiormente sostenuta da Banca Centrale, quella dell’Ente ponte, con i distinguo sull’occupazione e sui fondi pensione, che è però difficile dire se saranno contemplati nel piano B. (...)

Tratto da L'informazione di San Marino

Leggi l'articolo integrale di L'informazione pubblicato dopo le 22