sabato 10 agosto 2019 07:53
RASSEGNA STAMPA

San Marino. "Tlc, una partita che si sta giocando sulla testa dei cittadini"

San Marino.

"Tlc, una partita che si sta giocando sulla testa dei cittadini"

Rete e Mdsi intervengono sui dubbi sollevati in Commissione di controllo della finanza pubblica per l’operazione Aass-Netco e pongono questioni sulla presidente

Nonostante - come da embargo indetto da Rete verso la nostra testata - non ci sia stato inviato il comunicato sulle Tlc diramato ieri dal movimento a firma congiunta con Mdsi, la nota, che abbiamo quindi deciso di reperire da altri mezzi di informazione, è di interesse, riguardando un argomento trattato proprio in questi giorni su queste pagine e relativo ai dubbi sollevati in sede di Commissione di Controllo della Finanza Pubblica. La Commissione, con la contrarietà di un membro che ha presentato una dettagliata relazione e con alcune perplessità sollevate, ha dato il via libera con diversi distinguo al trasferimento di 6,1 milioni di euro da Aass alla partecipata Netco che dovrà interfacciarsi con la Zte San Marino per la realizzazione delle infrastrutture legate alle telecomunciazioni. (...)

In questo contesto si è verificato un episodio singolare nei giorni scorsi, quando un professionista lamentava su Facebook l’interessamento di esponenti di un partito di maggioranza per indirizzare i propri clienti cinesi che dovevano costituire la società legata al progetto, verso professionisti vicini a quel partito. Poi il post era stato cancellato e liquidato come un’incomprensione, ma la vicenda ha però creato qualche agitazione in maggioranza. Non si può non notare come quello delle Telecomunicazioni sia sempre stato un settore nevralgico e delicato che addirittura nel 2005 aveva visto situazioni poco chiare poi finite anche in carte giudiziarie.

Tratto da L'informazione di San Marino