domenica 11 agosto 2019 08:38
RASSEGNA STAMPA

San Marino. Mastro Antonio da San Marino, "orefice in Roma"

San Marino. Mastro Antonio da San Marino,

Mastro Antonio da San Marino, "orefice in Roma"

“Emigrato” a Roma nel 1476 diventerà una figura centrale alla corte di diversi Papi

DAVIDE PEZZI (a cura di) Entrando in Città da Porta San Francesco (la porta del Paese) salendo verso piazza Titano, percorriamo via Basilicius. Ma un tempo il nome di questa via era via Antonio Orafo, come risulta da tante cartoline d’epoca. Non è dato sapere i motivi per il cambio del nome della strada, anche perché Antonio da San Marino è stato un illustre artista del Rinascimento, e un orafo di gran fama a Roma, tanto da essere definito da Benvenuto Cellini, nelle sue memorie, “il primo e più eccellente orafo della città”. Antonio nasce a San Marino da Paolo de’ Fabri verso il 1458. E’ un ragazzo di talento e ambizioso, e si rende ben presto conto che nella piccola e provinciale Repubblica del Titano non riuscirà mai a ottenere né fama né tanto meno ricchezza. E’ l’epoca splendida del Rinascimento: i comuni italiani stanno vivendo la loro rinascita, il loro momento storico più fulgido e brillante. L’Italia è piena di signorotti più o meno potenti, che fanno a gara per abbellire e arricchire i loro palazzi e le loro città, circondandosi di architetti, pittori, scultori in grado di immortalare la loro gloria e di rendere eterno il loro nome. (...)

Tratto da L'informazione di San Marino