lunedì 12 agosto 2019 23:55
L'INFORMAZIONE DI SAN MARINO

Banche: dimissioni e dimissioni, atteggiamenti diversi per casi simili

Banche: dimissioni e dimissioni, atteggiamenti diversi per casi simili

Nel caso di Asset c’era stata una condanna definitiva, un processo in corso di primo grado che avrebbe portato di lì a qualche mese alla condanna, ma le dimissioni, pur suggerite, non arrivarono mai.

Bcsm agì di imperio per rimuovere i vertici di quella banca che erano stati riconfermati nel 2008 dopo la custodia cautelare del caso Re Nero. Per quella destituzione di imperio, nonostante tutti gli elementi citati, l’opposizione ha scatenato un putiferio. Scatenò il putiferio pure sul successivo commissariamento di Asset Nel caso Cis l’indagine sul caso titoli ha portato alla custodia cautelare del direttore e alle perquisizioni, che lo videro rassegnare le dimissioni. Le opposizioni esultarono. 

Poi l’ordinanza di custodia cautelare e perquisizione fu annullata dal giudice di appello, ma già il commissariamento era partito. Le opposizioni esultarono.

Nel caso Bac l’indagine sul “caso Siri” ha portato alle dimissioni, c’è chi dice suggerite da Bcsm, di Direttore e Vice e alla loro sostituzione con Dario Mancini - ex di Carisp che piace alle opposizioni - c’è chi dice suggerito da Bcsm.

Diversi atteggiamenti per casi simili.