sabato 17 agosto 2019 21:09
SISMOGRAMMI IN DIRETTA AGGIORNAMENTO

San Marino. registrate dal sismografo di Casole scosse di terremoto in Romagna

San Marino. registrate dal sismografo di Casole scosse di terremoto in Romagna
Componente verticale Z

Registrate nel pomeriggio, dal sismografo di Casole, Repubblica di San Marino, due scosse di terremoto in Romagna 

AGGIORNAMENTO

ALTRA SCOSSA REGISTRATA ALLE 22:01

Ora: 22:01 (ora locale 00:01)

Magnitudo: 3.6

Profondità: 7 km 

Località: 47 km E di Firenze; 14 km NW di Bagno di Romagna  

 

Da www.ilrestodelcarlino.it

Premilcuore (Forlì-Cesena), 18 agosto 2019 – Il terremoto non lascia in pace la Romagna, dove la terra non smette di tremare. Le scosse si susseguono. L'ultima arriva poco dopo la mezzanotte, quando il nuovo giorno, domenica 18 agosto, è cominciato da appena un minuto e 36 secondi. L'epicentro è lo stesso dei fenomeni registrati dall'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia nelle ore precedenti: Premilcuore. Più o meno identica anche la profondità: 7 chilometri. La magnitudo è di 3.6.

 ---------------------------------------------------

Le due scosse sono state avvertite chiaramente dalla popolazione. Non sono stati segnalati danni a persone e cose.

Seconda scossa 

Ora: 16:54 (ora locale 18:54)

Magnitudo: 2.9

Profondità: 6 km 

Località: 49 km E di Firenze; 16 km NW di Bagno di Romagna  

 

Prima scossa

Ora: 16:52 (ora locale 18:52)

Magnitudo: 3.9

Profondità: 1o km 

Località: 48 km W di Acquaviva, San Marino; 28 km SW di Forlì; 13 km SW of Predappio


[dati Csem]   

Guarda i sismogrammi registrati dal sismografo di Casole, Repubblica di San Marino, rete I.E.S.N.

 La I.E.S.N. Rete Sismica Sperimentale Italiana. è un'organizzazione senza scopo di lucro, fondata sul volontariato personale dei propri membri, dedita allo studio dei fenomeni sismici ed al monitoraggio del territorio. Non percepisce contributi da enti e strutture pubbliche o da privati, si sostiene esclusivamente con il finanziamento personale dei soci i quali investono nelle attrezzature e nelle stazioni di rilevamento. La I.E.S.N. dal 1998 promuove ad ogni livello, con tutte le più opportune iniziative, la conoscenza della scienza sismologica e di quelle discipline ad esse collegate, anche nell'interesse della protezione civile. E' dotata di uno statuto interno e di un'organizzazione pubblicamente nota e si avvale del contributo di chiunque sia seriamente interessato al settore in cui opera