lunedì 19 agosto 2019 07:23
RASSEGNA STAMPA

San Marino. Ciacci: "Legge bilancio insieme o si va al voto"

San Marino. Ciacci:
Matteo Ciacci

Alla festa della Dc va in scena il preludio alla crisi, Ciacci: “Legge bilancio insieme o la farà un altro governo”

Il bilancio delle due serate politiche, più la terza con l’intervento del Segretario Dc, sembra fare da preludio alla crisi. A darne motivo, più che le ripetute grida delle parti sociali e il ritornello di contestazione dell’opposizione, la breccia che questi trovano in maggioranza. In particolare a fare da sponda a letture politiche anche discutibili, è il capogruppo di C10, Matteo Ciacci. Quanto le sue affermazioni faranno traballare la maggioranza lo diranno questi ultimi giorni d’agosto. “Abbiamo di fronte a noi delle sfide molto rilevanti - ha detto Ciacci - che ci dovranno vedere affrontare immediatamente un bilancio dello Stato che non può essere gestito e approvato da soli, come coalizione di maggioranza. Quindi, o le condizioni dei tavoli di confronto che ci hanno portato a fare una legge sulle risoluzioni bancarie direi puntuale e una legge elettorale altrettanto valida e, più in generale, questo clima può essere mantenuto, o altrimenti credo non ci sia altra strada se non ridare la parola ai cittadini. Perché credo che in questo momento siano essenziali la pace e il dialogo che si è riusciti ad ingenerare anche per il merito della maggioranza che, non tanto non ce la fa più da sola, ma nell’ultimo anno ha avuto un cambio di passo nel cercare di capire che anche altri alleati che non sono in maggioranza potevano essere chiamati responsabilmente per risolvere i problemi. Questo dialogo che è stato davvero molto produttivo io credo possa essere tenuto anche per affrontare il prossimo bilancio. Se ciò non avverrà, il prossimo bilancio dovrà essere fatto, io auspico, da una politica ampiamente rappresentativa e responsabile e un governo diverso”. (…)

Articolo tratto da L'Informazione di San Marino

Leggi l'articolo integrale pubblicato dopo le 23