lunedì 19 agosto 2019 19:03
PROGETTI DI LEGGE

San Marino. Codice dei Beni Culturali e Paesaggistici, mercoledì si concluderà la raccolta firme

San Marino. Codice dei Beni Culturali e Paesaggistici, mercoledì si concluderà la raccolta firme

Il GRUPPO di cittadini per la proposta di legge d’iniziativa popolare “Codice dei Beni Culturali e Paesaggistici” comunica che mercoledì 21 agosto 2019 si concluderà la raccolta delle sottoscrizioni per l'omonima proposta di legge d’iniziativa popolare.

"Chi vorrà prenderne visione e condividere il percorso fornendo il proprio sostegno sottoscrivendo la proposta - si legge in una nota - potrà farlo dalle 18.00 presso il bar Funivia Caffè, a Borgo Maggiore.

La proposta di legge nasce da un gruppo di cittadini che ha a cuore la storia e la cultura di San Marino ritenendo Il patrimonio culturale proprietà delle nuove generazioni, un tesoro da mettere a disposizione di chi in futuro vivrà in Repubblica e potrà riconoscere, a chi è vissuto nel passato il merito di avere non solo conservato, ma accresciuto le bellezze e le ricchezze vere che costituiscono l'identità del nostro Piccolo Stato.

La proposta di legge, conformandosi integralmente all’articolo 10 della “Dichiarazione dei Diritti dei Cittadini e dei principi fondamentali dell’ordinamento sammarinese”, si traduce in un “Codice dei Beni Culturali e paesaggistici”, che norma, in chiave moderna, l’attività di tutela e di valorizzazione del patrimonio culturale, prevalentemente nella prospettiva estetica e storico-culturale a garanzia di una crescita sociale fondata su un rapporto equilibrato tra i bisogni sociali, l'attività economica e l’ambiente.

La norma disciplina quindi le attività riguardanti la conservazione, la protezione, l’uso e la fruizione, in una prospettiva di responsabilizzazione dell’intera società, volendo garantire ai cittadini il diritto di svolgere un ruolo attivo. A tale proposito Il principio della partecipazione trova un importante spazio nella norma quale elemento fondante dell’azione di tutela.

Sono, tra l’altro, rafforzati i valori d’integrità ed autenticità del sito Centro storico di San Marino e monte Titano, iscritto sulla “Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO”, pienamente riconosciuti dallo Stato con la Legge 22 settembre 2009, n. 133".

 

Fonte: Varie