martedì 10 settembre 2019 10:16
EVENTO

San Marino. Dal 13 al 15 settembre si svolgeranno le XI Giornate Europee di Incontri e Amicizia

San Marino. Dal 13 al 15 settembre si svolgeranno le XI Giornate Europee di Incontri e Amicizia

"Donne diverse e unite fra loro da uno stesso anelito verso l’incontro, l’amicizia e la pace".

"Con questa emblematica e suggestiva immagine, realizzata dalla socia Marilia Reffi, il Soroptimist Club è lieto di annunciare l’approssimarsi delle Giornate di incontri e amicizia che si svolgeranno a San Marino dal 13 al 15 settembre p.v.

Giunte alla loro XI edizione, le Giornate di Amicizia Soroptimista nella Repubblica di San Marino sono organizzate nello stesso spirito che ha mosso la loro creatrice Maguy Chaber a Clermont – Ferrand (France) nel 1988: andare oltre i confini geografici per incontrarsi, lavorare, confrontarsi, imparare a conoscersi meglio, per contribuire “all'intesa internazionale ed all'amicizia universale". Ciò anche nel rispetto delle finalità del Soroptimist International, tese alla valorizzazione e all’avanzamento della condizione delle donne e delle giovani, e sulla base del tema biennale scelto dalla Presidente della Federazione Europea, Renata Trottmann Probst, We Stand Up For Women.

Sul tema “La società che le donne stanno costruendo: la donna cuore dell’economia” si svolgerà il convegno, che si terrà nella giornata di sabato 14 settembre al Palazzo dei Congressi-Kursaal. Alla presenza della Presidente Trottmann e della Past President, Marie Jeanne Bosia, si confronteranno a San Marino soroptimiste provenienti da vari Paesi europei. Contribuiranno al dibattito personalità politiche, imprenditrici e rappresentanti di associazioni professionali femminili: sarà questa un’occasione speciale per conoscere l’impegno quotidianamente prodotto da donne, diverse per provenienza, formazione e professione, per l’economia della realtà in cui operano e per una società diversa. Un’occasione anche per conoscere piccole e medie realtà imprenditoriali femminili, dal microcosmo sammarinese alla più vasta realtà europea: un incontro utile per fare luce e dare risalto al contributo delle donne sul piano economico e sociale. Ci sarà infine l’opportunità di cogliere pensieri ed esperienze per il futuro, nella consapevolezza che a noi donne spesso è dato correggere distorsioni, offrire elementi determinanti al cambiamento, mettendo in campo costanza nel lavoro, attitudine al multitasking, capacità di programmazione, gestione di conflitti e situazioni complesse con pragmatismo e spirito di conciliazione, convinte che in questo momento di grande crisi economica internazionale sia necessario continuare a sentirsi cittadine/i globali e a pensare a noi stesse/i come appartenenti a un'unica umanità, a una sola comunità".

Fonte: Varie