giovedì 12 settembre 2019 16:48
ISTRUZIONE

San Marino. Una borsa di studio per il Master in Comunicazione

San Marino. Una borsa di studio per il Master in Comunicazione

Sottoscritta una convenzione con l’Università degli studi di San Marino per l’erogazione di una borsa di studio da assegnarsi a uno studente sammarinese che frequenterà la prossima edizione del Master in Comunicazione, Management e Nuovi Media.

Lo annuncia la Società unione mutuo soccorso della Repubblica di San Marino, spiegando in un comunicato che la borsa di studio “ammonterà a 2.200 euro e sarà erogata nel corso del secondo anno di frequenza per lo svolgimento del tirocinio curriculare in Sums”.

Il presidente di Sums, Marino Albani, ha dichiarato “che questa iniziativa è in linea con quanto Sums sta portando avanti nel campo della promozione della alta formazione. Dopo il premio Meritamente, che assegnerà contributi a giovani che frequenteranno percorsi di alta specializzazione fuori territorio, qui premiamo la frequenza a un corso di prestigio della nostra Università. Sums continua a contribuire alla società sammarinese anche attraverso un sistema premiante che formi giovani meritevoli”.

Il rettore dell’Ateneo sammarinese, Corrado Petrocelli, sempre nella stessa nota, ha manifestato l’entusiasmo per “l’avvio di un percorso di collaborazione che potrà solo svilupparsi vista la storia di Sums e la dedizione che ha sempre dimostrato nei confronti della società sammarinese”.

A conclusione della sottoscrizione, “che sarà seguita nelle prossime settimane dalla pubblicazione del bando specifico, da parte dell’Università, con le modalità di partecipazione alla selezione per l’ottenimento della borsa di studio”, si legge infine nel comunicato, Albani e Petrocelli “hanno avviato il confronto per definire un futuro accordo quadro che possa anche prevedere la creazione di corsi di particolare specializzazione in cui i giovani, in particolare coloro che sono iscritti a Sums, possano avere percorsi che valorizzino le loro peculiarità o possano sviluppare la professione già avviata, a beneficio di tutta la collettività sammarinese”.

Fonte: Varie