venerdì 11 ottobre 2019 14:59
BANCHE

San Marino. Bcsm, utile d'esercizio di oltre 2 milioni

San Marino. Bcsm, utile d'esercizio di oltre 2 milioni

Banca Centrale della Repubblica di San Marino comunica che il 3 ottobre u.s. il Consiglio Direttivo ha approvato i risultati semestrali al 30 giugno 2019 che evidenziano un utile d’esercizio per il periodo in esame pari ad euro 2.328.375,00.

"Tale risultato positivo, per la prima volta dal 2014 potrebbe rendere raggiungibile l’obiettivo del pareggio di bilancio e forse migliorarlo". Lo afferma un comunicato stampa. "Il primo semestre 2019 ha consolidato il processo di cambiamento operativo iniziato già nell'autunno 2018 con l’insediamento della nuova Direzione Generale. I risultati del primo semestre hanno superato le previsioni formulate ad inizio anno, evidenziando ancora una volta come il connubio tra le ottime competenze professionali allocate nei servizi di Banca Centrale e la capacità gestionale della Direzione Generale possa contribuire a rendere raggiungibili traguardi ritenuti impossibili nel recente passato. I risultati raggiunti sono attribuibili al piano di revisione dei costi, in ottemperanza con quanto previsto dall'articolo 52 Legge 24 dicembre 2018 n. 173, attuato da Banca Centrale al fine non solo di ridurre le spese generali del 20% rispetto all'anno precedente come richiesto dalla legge, ma anche di efficientare la propria operatività per risultati migliori e più stabili nel tempo. Nell’ambito di tale processo sono state analizzate le proposte dei dipendenti che hanno permesso di avviare nuovi progetti per la riduzione dei costi e l’incremento dei ricavi. Tutta la Struttura ed il Consiglio Direttivo stanno lavorando a tali progetti e siamo certi che essi permetteranno ulteriori miglioramenti. L’efficientamento nella operatività è stata rilevata anche dal FMI che, nella recente visita conclusasi il 27 settembre u.s., ha espresso apprezzamento per il grande lavoro che Banca Centrale sta compiendo, auspicando una sempre maggiore disponibilità di risorse, soprattutto per le attività di vigilanza, per poter continuare nel percorso virtuoso intrapreso. Il Consiglio Direttivo di Banca Centrale esprime il proprio soddisfacimento per tale percorso, anche e soprattutto perché è stato contraddistinto da una reale, sincera e concreta volontà di confronto e di condivisione, grazie al rinnovato clima di collaborazione e dialogo interno. Il Consiglio Direttivo inoltre ribadisce il proprio impegno affinché la Struttura disponga sempre delle risorse necessarie per poter svolgere il proprio lavoro al meglio e perché la qualità ed eccellenza che la contraddistingue venga sempre adeguatamente rilevata".