lunedì 21 ottobre 2019 16:23
DA L'INFORMAZIONE DI SAN MARINO

La 'pazzia' della piazza finanziaria a San Marino. Quando cominciò il debito pubblico

La 'pazzia' della piazza finanziaria a San Marino. Quando cominciò il debito pubblico

Quando il Titano divenne la caverna di Alì Babà

Il risanamento sarà affidato ai saputi verginelli correi dello sfascio?

MARINO CECCHETTI. La "pazzia" e il "miracolone"

(...) Già nel 2002 le banche - da 4 che prima erano - stavano velocemente crescendo di numero, fino a 12 in totale. C’è chi ha stilato una graduatoria dei politici ‘più attivi’ nel concederle (in quanto congressisti alle date in delibera): “Fiorenzo Stolfi, 8; Gabriele Gatti, 5; Clelio Galassi, 5; Maurizio Rattini, 5 …”.
Parallelamente, crebbero - fino a 60 - anche le finanziarie.
Tariffario della corruzione in euro, apparso a suo tempo sui media: 5 milioni per una banca, 1 milione e mezzo per una finanziaria. (...)

Articolo tratto da L'Informazione di San Marino

Leggi l'articolo integrale di Marino Cecchetti pubblicato dopo le 22