martedì 12 novembre 2019 12:33
SENTENZA

San Marino. Caso Camera di Commercio, gongolano gli industriali

San Marino. Caso Camera di Commercio, gongolano gli industriali

"La sentenza ha finalmente ristabilito il principio fondamentale secondo cui non si possono cambiare né superare le regole di funzionamento che i soci della società di diritto privato si sono legittimamente dati con il proprio statuto e nel rispetto del diritto societario".

La pensa così l'Associazione industria San Marino sul caso della Camera di Commercio SpA, spiegando in una nota stampa che "non era necessaria una sentenza, ma ora esiste un precedente giurisprudenziale e questo va a vantaggio e tutela di tutto il sistema economico sammarinese".

La sentenza del Collegio Garante, a detta degli industriali di San Marino, "assume quindi un’importanza ancora maggiore e, in quanto pronunciamento dell’organo competente cui lo Stato demanda il compito di giudicare la legittimità dei propri atti, deve essere accettata e rispettata, a maggior ragione da chi rappresenta altre istituzioni".

Secondo l'Anis, "resta, al di là della sentenza e delle conseguenze che ne deriveranno, l’esigenza di avere una struttura che svolga le funzioni di supporto allo sviluppo delle imprese e sia capace realmente, con risultati misurabili, di promuovere il nostro sistema all’esterno", tant'è che auspica che "i prossimi passi possano essere fatti in tale direzione".

Leggi il testo integrale del comunicato

 

Fonte: Anis