giovedì 14 novembre 2019 17:49
ELEZIONI 2019

San Marino. Parte lunedì la campagna elettorale

San Marino. Parte lunedì la campagna elettorale

Alla mezzanotte di lunedì 18 novembre si apre ufficialmente la campagna elettorale a San Marino. Terminerà alla stessa ora di venerdì 6 dicembre.

Lo comunica la segreteria di Stato per gli Affari Interni, spiegando in una nota che "si terranno, come previsto dalle norme, 10 incontri istituzionali nei Castelli” prima delle elezioni politiche di domenica 8 dicembre.

Ecco il calendario degli appuntamenti organizzati dalla segreterie di Stato per l’Informazione e gli Affari Interni: “Martedì 19 novembre - Chiesanuova – Sala del Castello (moderatore: Daniele Bartolucci); mercoledì 20 novembre - Serravalle – Sala del Castello (moderatore: Franco Cavalli); giovedì 21 novembre - Acquaviva – Sala del Castello (moderatore: Daniele Bartolucci); venerdì 22 novembreFaetano – Sala del Castello (moderatore: Mauro Torresi); martedì 26 novembre - Domagnano – Sala Montelupo (moderatore: Mauro Torresi); mercoledì 27 novembre - Fiorentino – Centro sociale (moderatore: Davide Giardi); giovedì 28 novembreSerravalle – Centro sociale di Dogana (moderatrice: Angela Venturini); venerdì 29 novembre - San Marino Città – Sala Polivalente di Murata (moderatore: Pietro Masiello); martedì 3 dicembre - Montegiardino - Sala Polivalente “Maestra Tonina Pasquali” (moderatore: Davide Giardi); mercoledì 4 dicembreBorgo Maggiore – Sala J. Cassar ex International (moderatore: Franco Cavalli).

In programma anche incontri con i cittadini residenti all’estero, “di cui si sta ultimando l’organizzazione”. In accordo con tutte le liste e le coalizioni in lizza in questa tornata elettorale, gli incontri fuori del territorio italiano “si svolgeranno in video conferenza e i candidati di volta in volta indicati saranno riuniti a Palazzo Pubblico per fare conoscere le proprie proposte ai sammarinesi all’estero riuniti in assemblea nelle sedi consolari”. Questa modalità, sottolinea la segreteria di Stato per gli Affari Interni, “dimostra il senso di responsabilità che le liste e le coalizioni hanno avuto permettendo un costo molto inferiore rispetto all’organizzazione di viaggi come avveniva in passato”.

Infine il segretario di Stato per gli Affari Interni, Guerrino Zanotti, invita tutti i candidati a "tenere un comportamento consono a favorire un dibattito democratico e civile" e gli elettori a "seguire i momenti di confronto al fine di esercitare il proprio diritto/dovere con la massima consapevolezza e conoscenza".

Fonte: SdS Interni