martedì 19 novembre 2019 15:38
ELEZIONI 2019

San Marino. Oltre 300 persone alla serata di Repubblica futura

San Marino. Oltre 300 persone alla serata di Repubblica futura

Ieri sera al Podere Lesignano, alla presenza di oltre 300 cittadini, si è aperta la campagna elettorale di Repubblica futura.

Lo dichiara in una nota Repubblica futura, spiegando che durante la serata è intervenuto anche il presidente del partito, Mario Venturini, che ha tracciato un bilancio dei primi tre anni di attività e ricordato come il movimento nasca da persone che hanno un passato e una storia politica sui quali "non hanno nulla di cui vergognarsi”.

“Ci sono liste con condannati e rinviati a giudizio che hanno come unica preoccupazione la giustizia – ha aggiunto Venturini -.  Qualcun altro, esponente di un partito del conto Mazzini, chiede sostegno per tornare al 2006 quando si stava bene, dimenticando, di quel periodo, la procedura rafforzata di Moneyval, i problemi con l'Italia e una situazione bancaria nata dalla distribuzione delle licenze in cambio di tangenti. Rf ha candidati e programma all'altezza per chiedere sostegno ai cittadini".

Marco Podeschi, invece, partendo dal 2016, ha rilevato come "dopo la vittoria alle elezioni ci era molto chiaro quali e di quale entità fossero i problemi di fronte a noi”.

“È mancato il coraggio e la determinazione di affrontare scelte decisive per il Paese e Rf – ha mandato a dire il segretario di Stato per l’Istruzione e la Cultura -, nonostante sia stata leale e corretta con gli alleati, è stata spesso al centro del fuoco incrociato, con pesanti attacchi ben oltre il lecito, prima da chi voleva ribaltare il quadro politico e poi da coloro che cercano la foglia di fico per giustificare la scelta di buttare a mare una esperienza politica nata per cambiare il Paese. Oggi qualcuno sta già prendendo le misure delle sedie, spartendosi le segreterie di Stato e dimenticando i problemi del Paese”.

Leggi il testo integrale del comunicato