venerdì 22 novembre 2019 12:01
TECNOLOGIA

San Marino. Botika start up innovativa relatrice a Milano all’esclusivo evento annuale Briconight

San Marino. Botika start up innovativa relatrice a Milano all’esclusivo evento annuale Briconight

Botika Srl è un'azienda sammarinese, selezionata come startup innovativa all'interno di San Marino Innovation. Ha un motore di intelligenza artificiale proprietario in grado di leggere e analizzare i testi, ottimizzare diverse fasi dei processi aziendali.

 

Intelligenza Artificiale per l’automazione dei processi in azienda

Il 20 novembre scorso, durante l’evento annuale di tutti i produttori e fornitori del mondo del bricolage organizzato dal Consorzio Made4DIY, si sono ritrovate oltre 100 aziende del settore retail e produzione per affrontare il futuro.

Tra i quattro relatori, professionisti del settore, il Vice direttore Esecutivo di RADIO24 Sebastiano Barisoni, e Diego De Simone, founder di Botika, startup innovativa sammarinese, proprietaria di un motore di intelligenza artificiale in grado di automatizzare numerosi processi aziendali, già utilizzato in diversi ambiti. 

E’ stato un onore essere tra i quattro relatori scelti per il convegno. - Afferma Diego De Simone, founder di Botika - tutti i settori si stanno riorganizzando con le nuove tecnologie. Stiamo lavorando molto con le aziende manifatturiere per automatizzare il dialogo cliente/fornitore/produzione e non solo. Ovunque ci siano processi ripetitivi, noiosi e manuali che oggi svolgono le persone, è possibile integrare l’intelligenza artificiale per migliorare le prestazioni in azienda e lasciare alle persone il tempo di svolgere attività a maggiore valore aggiunto con più soddisfazione. In Botika nell’ultimo anno siamo cresciuti del 50%, con clienti dalle Marche, Lombardia e da Roma. Speriamo che cresca sempre più anche a San Marino un ecosistema in cui possano dialogare maggiormente aziende e startup”.

Il convegno organizzato da Made4DIY, il consorzio italiano di riferimento della Grande Distribuzione “Fai Da Te”, è stata un’occasione di confronto tra le catene della grande distribuzione e i produttori che insieme si sono interrogati sul futuro del settore.

Fonte: Varie