lunedì 9 dicembre 2019 18:29
ELEZIONI 2019

San Marino. Indiscrezioni sulle preferenze di Rete. Riconfermato il gruppo uscente con tre new entry

San Marino. Indiscrezioni sulle preferenze di Rete. Riconfermato il gruppo uscente con tre new entry

Mancano poche ore ai dati ufficiali circa i risultati dei singoli candidati alle elezioni di ieri a San Marino.

Intanto per tutta la giornata si sono diffusi le indiscrezioni provenienti dai rappresentanti delle singole liste nei seggi.

Così ad esempio è emerso che in casa Pdcs il primo arrivato è il segretario del partito, Gian Carlo Venturini con oltre 1.000 preferenze. Subito dietro si piazza Teodoro Lonfernini mentre terzo arrivato è Stefano Canti. Per Repubblica Futura invece le preferenze penalizzerebbero duramente il gruppo consigliare uscente, con i soli Nicola Renzi ed Andrea Zafferani riconfermati. In Noi per la Repubblica il primo arrivato è Federico Pedini Amati. Dietro i due Belluzzi, Iro e Andrea, Denise Bronzetti con i fratelli Berti di nuovo in Consiglio. 

In Libera il mattatore è stato Matteo Ciacci, che però ha visto il proprio gruppo consigliare decimarsi. Non sono stati rieletti infatti il Segretario di Stato uscente alla Sanità Franco Santi e gli ex Capitani Reggenti Mimma Zavoli e Luca Santolini. Nel podio dei più votati ci sono Alessandro Bevitori, leader di Ssd, e Rossano Fabbri di Mis. Riconfermati per Sinistra socialista e democratica i due segretari di Stato uscenti, alle Finanze e agli Interni, Eva Guidi e Guerrino Zanotti. 

In attesa dei dati ufficiali emergono anche quelli ufficio del Movimento Rete, che ha ottenuto il 18,23% dei voti  per un totale di 11 seggi.

Riconfermato tutto il gruppo consigliare uscente, con Elena Tonnini quale più votata. Quindi dentro Matteo Zeppa, Roberto Ciavatta, Marianna Bucci, Marco Nicolini, Sandra Giardi, Adele Tonnini, Grazia Zafferani.

Completano il gruppo tre nuovi ingressi: Paolo Rondelli, Emanuele Santi e Giovanni Zonzini.

Subito dietro infine sarebbero arrivati Daniela Giannoni e Alberto Spagni Reffi.

Si tratta, va specificato, di dati non ufficiali e quindi soggetti a possibili variazioni. 

 

digià