lunedì 16 dicembre 2019 11:52
RASSEGNA STAMPA

San Marino. Dal 1986 né verbali né atti dal Consiglio Grande e Generale, il nostro parlamento

San Marino. Dal 1986 né verbali né atti dal Consiglio Grande e Generale, il nostro parlamento

Delle sedute consiliari si effettua una registrazione audio cui i cittadini non possono accedere

Un appello al nuovo Segretario di Stato agli Interni che sta per insediarsi, perché rispetti gli Statuti

MARINO CECCHETTI, L'informazione di San Marino: Sedute CGG Sì ai verbali
Come già tante altre volte, specie a inizio legislatura, si richiama l’attenzione sulla legge 31 ottobre 1986 n. 126 che consente - in violazione degli Statuti? - di non effettuare più la stesura dei “verbali integrali” del Consiglio Gande e Generale. Interrompendo così la serie dei volumi che - dalla metà del Cinquecento e fino al 30 giugno 1982 - è conservata al completo nell’Archivio di Stato (con un piccolo buco a cavallo dell’anno 1700). Tale serie è stata  ed è  la prova materiale dell’antichità e della continuità della nostra democrazia. (...)
Dal 1986 non c’è stato un solo Segretario agli Interni che si sia occupato seriamente della questione, pur avendone la responsabilità in base agli Statuti. Di qui l’appello affinché il nuovo che sta per insediarsi avverta la necessità di porre mano con urgenza alla trascrizione delle registrazioni audio delle sedute del CGG, sperando che siano tutte recuperabili.

Articolo tratto da L'Informazione di San Marino

Leggi l'articolo integrale di Marino Cecchetti pubblicato dopo le 23