lunedì 23 dicembre 2019 08:01
RASSEGNA STAMPA

San Marino. Segreterie di Stato, si attende la fumata bianca

San Marino. Segreterie di Stato, si attende la fumata bianca

Governo, l’insediamento previsto nei primi giorni del nuovo anno

ANTONIO FABBRI – (..) Dovrebbe essere ormai assodato che alla Dc andrà tutto Palazzo Begni, con le segreterie agli Esteri e alle Finanze. I papabili sarebbero Marco Gatti e Luca Beccari. Poi nella rosa dei cinque ci dovrebbero essere Teodoro Lonfernini, Stefano Canti al Territorio e S.E. Mariella Mularoni, con una probabile sostituzione temporanea fino a fine semestre. Per Rete, alla quale dovrebbero andare gli Interni e la Sanità, i nomi dei papabili dei giorni scorsi erano quelli di Elena Tonnini e Paolo Rondelli, ma negli ultimi giorni sono circolati anche quelli di “mister preferenza” Matteo Zeppa oltre a quello di Roberto Ciavatta. Per Motus, Fabio Righi, anche se è stato ventilato pure il nome di Michela Pelliccioni. Per Npr nel toto-ministri dei giorni scorsi erano stati dati come papabili Gian Nicola Berti e Andrea Belluzzi, ma anche Federico Pedini Amati, che è stato il più votato della lista, potrebbe dire la sua. Quanto alle deleghe, difficile sbilanciarsi. Quasi certamente, comunque, fino al nuovo anno non si avrà l’ufficialità sulla squadra di governo, che dovrebbe insediarsi nei primi giorni di gennaio 2020.

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Leggi l'articolo integrale di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23