mercoledì 12 febbraio 2020 10:27
KARATE

Muccioli tiene alta la bandiera di San Marino in Ungheria

Muccioli tiene alta la bandiera di San Marino in Ungheria

È ripartito alla grande il 2020 della Federazione arti marziali sammarinese-settore karate.

Lo afferma il Comitato olimpico nazionale sammarinese, sottolineando in un comunicato che, "dopo l'Open di Croazia di 15 giorni fa, il fine settimana appena trascorso ha visto una delegazione biancazzurra impegnata in terra ungherese, a Budapest, al 47° Ekf Junior, Cadet & U21 Championships di Karate".

Guidati dal presidente federale Maurizio Mazza e dal coach Claudio Giuliani era presente l'atleta Matteo Muccioli, che "si è confrontato nella specialità Kata (forma), e ha onorato la bandiera di San Marino con una buona prestazione, mostrando un netto miglioramento, grazie al lavoro svolto con il direttore tecnico agonistico karate della Federazione e allenatore, Riccardo Salvatori".

Nell'occasione "si è tenuto il Congresso straordinario dei Piccoli Stati di Karate, al quale ha partecipato Mazza, oltre a una riunione anch'essa straordinaria per i responsabili arbitrali dei Piccoli Stati di Karate, che ha visto impegnato il capo arbitri Fesam, Fabio Castellucci".

Archiviato l'Europeo Ekf di Budapest, già si pensa alla prossima competizione "L'Open di Toscana" a Follonica in programma il prossimo fine settimana, che vedrà scendere sui tatami l'atleta di punta della Federazione nel Kumitè (combattimento), Michele Callini.

Il calendario gare della Fesam settore karate non concede soste: a turno un discreto numero di atleti, tutti provenienti dal San Marino Shotokan Club Karate, mantiene vivo il settore agonistico della Federazione arti marziali sammarinese.

Fonte: CONS