giovedì 13 febbraio 2020 07:53
RASSEGNA STAMPA

San Marino. Ciacci: "Il governo non deve mettere le mani sul Tribunale"

San Marino. Ciacci:
Matteo Ciacci, consigliere di Civico 10

Modifiche al Consiglio giudiziario plenario, insorge Civico 10

Matteo Ciacci, consigliere di Civico 10, esprime pubblicamente tramite video su Facebook con la collega Marica Montemaggi la propria contrarietà sul provvedimento del nuovo governo volto a modificare la composizione del Consiglio giudiziario plenario. “Dopo un periodo di necessario silenzio rispetto alle azioni che doveva portare avanti il nuovo governo, oggi ci troviamo costretti a intervenire in maniera netta, chiara ed esplicita rispetto al primo atto vero di questa maggioranza. C’è infatti un argomento che sta sempre nelle teste dei 44 consiglieri di maggioranza, cioè quello della giustizia. È stato presentato un progetto di legge per modificare la composizione del Consiglio giudiziario plenario. Sarà nostro impegno sviscerare ogni dettaglio perché si vanno a spostare gli equilibri in Tribunale. Con tutte le emergenze che sono state evidenziate anche durante la campagna elettorale da tutte le forze politiche che si sono presentate alle elezioni e hanno detto che c’era l’esigenza di fare le riforme, mettere in sicurezza il sistema bancario-finanziario, ridare sviluppo e lavoro, tutelare i più deboli e i più giovani, la priorità unica del nuovo governo è invece mettere le mani sul Tribunale. È un sopruso perché non c’è mai stato un confronto con le forze politiche di opposizione e gli attori della giustizia. Noi abbiamo sempre detto che la giustizia deve fare il suo corso, ci deve essere autonomia della Magistratura rispetto alla politica e chi sbaglia deve pagare per ridare fiducia al nostro sistema. Siamo pronti a ostacolare chi ha idee un po’ strane rispetto al buon funzionamento della giustizia”, manda a dire l’ex Capitano Reggente. (…)

Articolo tratto da La Serenissima