mercoledì 26 febbraio 2020 07:21
RASSEGNA STAMPA

San Marino. Fatture false per oltre 1,5 milioni di euro

San Marino. Fatture false per oltre 1,5 milioni di euro

Troppe 1.400 tonnellate di funghi dal Titano e fatture false per oltre 1,5 milioni

ANTONIO FABBRI - Fatture false per oltre un milione e mezzo di euro, truffa allo stato di San Marino e alla Federazione Russa; utilizzo della società sammarinese come “cartolarmente interposta” per aggirare l’embargo della Federazione Russa in violazione a delle norme vigenti nei Paesi della Federazione Eurasiatica. Due procedimenti riuniti a carico dei medesimi imputati: l’amministratore di fatto della società sammarinese, il 50enne Andrei Kastramin: cittadino bielorusso residente a Sassofeltrio, ma irreperibile; poi il ravennate Andrea Babini e il sammarinese Matteo Lisi. Ieri l’udienza davanti al giudice Roberto Battaglino nella quale sono stati ascoltati diversi testimoni, alla presenza del Procuratore del fisco Roberto Cesarini, dell’Avvocatura dello Stato, con gli avvocati Simona Ugolini e Alessandra Bellardini, parte civile nel processo, e degli avvocati difensori Alessandro Cardelli e Marco Bacciocchi. Sentiti il responsabile del dipartimento di prevenzione dell’Iss, Antonio Putti, il dirigente dell’Ugraa, Antonio Ceccoli, Ida Valli dell’Ufficio Tributario e l’ispettore Paolo Francioni, del Nucleo Antifrode della Polizia civile. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Leggi l'articolo integrale di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 17