mercoledì 18 marzo 2020 16:11
EMERGENZA

San Marino. Tutto il mondo del lavoro unito contro il coronavirus

San Marino. Tutto il mondo del lavoro unito contro il coronavirus

Il mondo del lavoro apre una raccolta fondi per permettere alla Repubblica di San Marino di uscire dall'emergenza coronavirus.

Lo dichiarano in un comunicato i promotori dell'iniziativa di solidarietà #TuttiUniti, il cui obiettivo è "l'acquisto di macchinari medico-sanitari, su espressa indicazione dell'Istituto per la sicurezza sociale e della Protezione Civile, indispensabili per la cura dei pazienti affetti da coronavirus ricoverati all'Ospedale di Stato".

Sindacati (CSDL, CSdL, USL) e associazioni di categoria (ANIS, OSLA, USC, UNAS, USOT)  "invitano tutti i lavoratori, i pensionati, gli imprenditori, le aziende e, in generale, tutti i cittadini a partecipare a questa campagna di solidarietà con una donazione di almeno 25 euro, da versare direttamente su uno dei seguenti conti correnti dedicati: 

Banca Agricola Commerciale - SM19X0303409804000040122203; 
Banca di San Marino - SM88Y0854009801000010184947; 
Banca Sammarinese di Investimento SM61A0328709801000010313091; 
Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino - SM92B0606709808000080149823.

 

"#TuttiUniti è la parola d'ordine che l'intero mondo del lavoro sammarinese lancia per uscire dall'emergenza coronavirus. Dentro questa emergenza, che è prima di tutto sanitaria, sindacati e associazioni di categoria avvertono ancora di più l'esigenza di riconoscersi come comunità, di affermare il bisogno di unità, di indicare un comune destino. Unità, solidarietà e responsabilità per sostenere una battaglia difficile, contro un nemico invisibile e subdolo, per sostenere chi, con coraggio e passione, è in prima linea nella lotta contro il virus e nella cura di chi si è ammalato. Persone che in questi giorni difficili fanno il loro lavoro in silenzio, con professionalità e con sacrificio. Riconoscersi comunità significa condividere valori e prospettive, significa sentirsi dentro un destino comune e in misura più o meno grande costruire insieme il futuro del nostro Paese. Il mondo del lavoro è oggi chiamato a testimoniare con forza il valore dell'unità e della solidarietà, di mobilitarsi per contribuire alla cura dei malati di coronavirus e fermare la sua diffusione. #TuttiUniti per sostenere il nostro sistema sanitario. #TuttiUniti per il nostro futuro", si legge nelle righe successive della nota.  

 

"Con questo gesto, il mondo del lavoro e delle imprese vuole essere parte attiva nella dura battaglia contro il coronavirus, supportare il nostro sistema sanitario nazionale nel fronteggiare la difficilissima emergenza sanitaria e quindi portare un aiuto concreto a coloro che vivono in prima persona gli effetti del virus. Al contempo, riconfermiamo con forza e gratitudine il pieno sostegno a tutto il personale medico e infermieristico che, con grande coraggio e abnegazione, è quotidianamente impegnato nell'assistenza e nella cura dei cittadini colpiti dal virus e nell'erogazione dei necessari servizi medico-sanitari", conclude il comunicato.