mercoledì 25 marzo 2020 15:02
AIUTI

Coronavirus, accesso a San Marino per gli abitanti di Monte Grimano e Pieve Corena

Coronavirus, accesso a San Marino per gli abitanti di Monte Grimano e Pieve Corena

La Repubblica di San Marino apre le porte ai cittadini di Monte Grimano e Pieve Corena per permettere loro di acquistare beni di prima necessità e fare rifornimento di carburante.

Questo, spiega San Marino Rtv sul proprio sito web, prevede l’accordo raggiunto dalle autorità sammarinesi e dai due Comuni italiani per risolvere uno dei tanti problemi nati in seguito alla diffusione del coronavirus.

A Monte Grimano gli unici due minimarket non riescono a garantire l'approvvigionamento e mancano stazioni di rifornimento, per questo motivo ogni cittadino residente ha ora la possibilità di accedere una sola volta a settimana per acquistare cibo e fare benzina. Una volta arrivati in prossimità di uno dei confini di Stato, gli abitanti di Monte Grimano dovranno consegnare alle forze dell’ordine una specifica autorizzazione rilasciata dal Comune, situato nella provincia di Pesaro e Urbino, e valida esclusivamente per il giorno del rilascio, mentre all'uscita servirà a loro un’apposita autodichiarazione rilasciata dalle autorità di San Marino. È obbligatorio l’uso di mascherine e guanti monouso.

Stessa situazione anche per gli abitanti di Pieve Corena, frazione del comune di Verucchio, a cui è stato autorizzato l'ingresso nel Castello di Chiesanuova per effettuare la spesa.