giovedì 16 aprile 2020 13:04
SCUOLA

San Marino, Belluzzi ed Esposito precisano sui soggiorni culturali

San Marino, Belluzzi ed Esposito precisano sui soggiorni culturali

Arrivano le precisazioni del segretario di Stato per l’Istruzione e la Cultura, Andrea Belluzzi, e del preside della Scuola Secondaria Superiore, Giacomo Esposito, sulle nuove date per i soggiorni culturali.

All’inizio della nota congiunta, la Scuola Secondaria Superiore e la segreteria di Stato per l’Istruzione e la Cultura “ringraziano ‘L’Informazione’ e ‘Libertas.sm’ per aver dato visibilità al proficuo lavoro svolto per garantire agli studenti l’opportunità di vivere l’esperienza dei soggiorni culturali all’estero nel momento in cui l’emergenza da Covid-19 sarà terminata”.

Il segretario Belluzziil preside Esposito, successivamente, spiegano che “non è stato facile individuare date alternative e conciliarle con il nuovo anno scolastico, perché tutte le scuole europee si sono mosse tempestivamente nella stessa direzione, prenotando per tempo le strutture ospitanti”.

Tuttavia “l’elevato valore formativo di questa esperienza, che consentirà alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi di approfondire le proprie competenze linguistiche in contesti nuovi e stimolanti, ha indotto la scuola a mettere in campo ogni risorsa disponibile per evitare che questa occasione vada perduta”.

E ancora: “Non è stato facile neppure essere riusciti a garantire alle famiglie l’integrale restituzione degli acconti versati se per ragioni di sicurezza la partenza fosse annullata, come si evince nel testo, anche se non dal titolo, dell’articolo apparso stamane su ‘L’Informazione’, ripreso da ‘Libertas.sm’”.

Infine, ciononostante, il segretario di Stato per l’Istruzione e la Cultura e il preside della Scuola Secondaria Superiore affermano che “le istituzioni, e la scuola non fa eccezione, debbano fare del loro meglio per non gravare sulle condizioni di difficoltà in cui versano tante famiglie nella situazione attuale”.