lunedì 1 giugno 2020 08:53
IMPRESE INNOVATIVE

La nostra intervista a Zeitgroup, realtà innovativa del territorio

La nostra intervista a Zeitgroup, realtà innovativa del territorio
Il team di Zeitgroup

Continua il nostro racconto di imprenditori ed aziende per trasferire esperienze utili ad altri.

In questo momento difficile anche per l'economia e le imprese, il nostro giornale vuole raccontare le aziende innovative così da offrire spunti per guardare avanti e capire come affrontare questo momento, creare collegamenti e generare riflessioni utili.

Intervisteremo quindi alcune realtà, start up e imprese del territorio, esperte in innovazione, che possano aiutarci a capire ad esempio come gestire il lavoro in smart working e questa situazione nuova che stiamo attraversando. Ci offriranno testimonianze e consigli che speriamo possano essere utili su come possibile lavorare in questo periodo e alla ripresa.

 

Ecco la nostra intervista:

 

Chi sei e chi è Zeitgroup?

"Mi chiamo Antonio Borsetti, classe ’63, e più di trent’anni fa ho fondato a Rimini Zeitgroup (già Socos).

Ancora in molti fanno fatica a capire quali servizi forniamo; per semplificare faccio sempre questo esempio: qual è la prima cosa che fa una persona quando arriva la mattina in azienda? Apre una porta con il suo badge personale o con un pin: controllo accessi.

Poi? Timbra il cosiddetto ‘cartellino’, anche se oggi i dipendenti possono timbrare in modo molto più smart (con lo smartphone per esempio!): rilevazione presenze.

Ecco, Zeitgroup si occupa di controllo accessi e rilevazione presenze, con diversi servizi e prodotti innovativi e made in Italy".

 

Come state affrontando questo momento?

"Dal punto di vista logistico siamo ovviamente tutti operativi da remoto, da sempre utilizziamo strumenti di gestione in cloud e gestivamo già collaboratori da altre città, di conseguenza non è cambiato tanto il nostro modo di lavorare.

Dal punto di vista strategico ci stiamo muovendo lato prodotto, per anticipare le future esigenze che si presenteranno nel mondo del controllo accessi, e lato marketing con attività di medio lungo periodo che ci aiuteranno a distinguerci quando il mercato ripartirà".

 

Quali sono le richieste dei vostri clienti in questo periodo?

"La necessità immediata è stata fin da subito quella di far timbrare i dipendenti da casa e la nostra app ZGMobile nasce proprio per chi lavora fuori ufficio e per l’adesione al progetto Solidarietà digitale è gratuita fino al 30 giugno.

Per il futuro, come dicevo, le aziende avranno bisogno di controllare gli accessi in modo molto dettagliato, e sapere chi è stato in azienda e quando. Tante richieste guardano già al futuro". 

 

 

E invece veniamo a voi, cosa vi contraddistingue sul mercato? 

"In nostri sistemi sono tutti in cloud dal 2010 e all’inizio erano in pochi a capire la potenza di una simile rivoluzione, oggi invece - non avendo accesso agli uffici – non serve più spiegare perché una soluzione cloud è assolutamente necessaria.

Dal punto di vista commerciale ci distinguiamo per i nostri contratti a canone: in alternativa all’acquisto si può scegliere un canone mensile che include sempre assistenza illimitata e garanzia dell’hardware senza alcun costo aggiuntivo".

 

Ci suggerisci una risorsa gratuita che le aziende potrebbero utilizzare per lavorare meglio in smartworking?

"Segnalo due piattaforme per la gestione delle attività, dei team e dei progetti: Meistertask è un'applicazione collaborativa in cloud per la gestione delle attività, molto interessante e completa.

"Inoltre, abbiamo aderito all'iniziativa solidarietà digitale e abbiamo reso gratuita fino al 30 giugno e senza nessun obbligo di rinnovo né tacito consenso, anche la nostra APP ZGMobile per far timbrare i dipendenti da casa. Abbiamo sentito che ci sono collaboratori di certe aziende che annotano orari e attività su un foglio di carta…"

 

Di cosa avranno bisogno secondo te le aziende nel prossimo periodo?

"Avranno bisogno di partner solidi, collaborativi e di rivedere il proprio modello di business alla luce dei grandi cambiamenti di mercato che ancora ci sono sconosciuti. Sperando in un aiuto da parte dello Stato, per avere il tempo di rialzarsi e ripartire sulle proprie gambe".

 

Grazie Antonio per la disponibilità e a presto.

 

Questo il sito dell'azienda: www.zeitgroup.com

 

 

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782