sabato 16 maggio 2020 07:40
NOVITA'

San Marino. Via libera agli allenamenti anche per gli sport di squadra

San Marino. Via libera agli allenamenti anche per gli sport di squadra

Nuovo, importante, passo avanti per il ritorno alla normalità dello sport sammarinese. Anche se restano vietati eventi e manifestazioni, le autorità hanno dato il via libera agli allenamenti individuali anche per gli sport di squadra e per tutti gli agonisti, minorenni compresi.

La prima disposizione è arrivata ieri dalla Segreteria di Stato per lo Sport, guidata da Teodoro Lonfernini. Si tratta di una circolare esplicativa che recita:

“Visto l’art.1, comma 1, lettere g) e h) del Decreto Legge n.68/2020, vista la circolare esplicativa del 4 maggio 2020 prot. prot.37635/2020/SS, ai sensi dellart.19 comma 2, del Decreto Legge n.68/2020, a parziale modifica del punto 5 della circolare suddetta, si comunica che è consentita l’attività sportiva individuale svolta in strutture all’aperto per tutte le discipline sportive collettive, fermo restando il divieto dello svolgimento delle attività sportive di gruppo.”

Per essere più chiari non sono ancora consentite partitelle e attività in cui è previsto lo scambio tra giocatori ma intanto questi atleti potranno allenarsi sullo stesso campo, seppur individualmente e rispettando i presidi di sicurezza.

Presidi che il Cons elenca in un'altra circolare:

a) Deve essere sempre rispettata la distanza di sicurezza interpersonale di 4 metri in tutti gli impianti sportivi in gestione al CONS o dalle Federazioni, nel rispetto anche di specifiche norme stabilite dalle Federazioni medesime;

b) È ammesso l’accompagnamento di minori o persone non autosufficienti nell’esercizio dell’attività motoria o sportiva;

c) Sono sospesi tutti gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo, sia in Territorio che all’estero;

d) Non è consentito l’utilizzo degli spogliatoi ad eccezione dei servizi igienici;

e) Sono vietati gli assembramenti in entrata e in uscita negli impianti e durante le attività motorie o sportive;

f) Gli atleti minorenni dovranno avere l’autorizzazione scritta del genitore, tutore o affidatario, e nel caso di separazione o divorzio, di entrambi.

 

Dell'attività sportiva anche per i non agonisti parla poi l'ultimo Decreto del governo, emesso questa notte. In particolare l'articolo 12 va modificare così il Decreto 68/2020: “g) è consentita l’attività motoria e sportiva svolta all’aperto o in tensostrutture non totalmente coperte, in luoghi pubblici e in strutture sportive pubbliche o private, fermo restando il mantenimento del distanziamento sociale previsto dall’Allegato 1, lettera a) punto 5 del presente decreto-legge. I minori di 14 anni o le persone non autosufficienti possono svolgere tali attività purché accompagnate. In nessuno caso è consentito l’uso degli spogliatoi/docce ove presenti. E’ altresì consentita la caccia di selezione e l’addestramento cani sempre nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di cui all’Allegato 1, lettera a), punto 5 del presente decreto-legge;”.

Altra modifica riguarda l'accesso a strutture al chiuso quali palestre e piscine, che viene esteso a tutti gli atleti agonisti e di interesse nazionale di tutte le Federazioni. L'accesso resta contingentato alla "presenza contemporanea di un massimo di 5 soggetti e comunque di non più di 1 utente ogni 16 mq. In nessun caso è consentito l’utilizzo degli spogliatoi. Gli atleti agonisti minorenni - riporta il Decreto - dovranno avere l’autorizzazione del genitore o tutore. E’ fatto obbligo, per le federazioni e società sportive, il rispetto delle disposizioni di cui all’Allegato 1 nonché il rispetto delle linee guida e/o di appositi protocolli specifici definiti dal Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese e condivisi con il Gruppo di Coordinamento per le Emergenze Sanitarie, per il tramite della Segreteria di Stato con delega allo Sport.”.

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782