giovedì 21 maggio 2020 18:00
ECONOMIA

San Marino. Osla: "Non dobbiamo generare nuova povertà"

San Marino. Osla:

"Abbiamo bisogno di generare nuova ricchezza, non nuova povertà".

Così l'Organizzazione sammarinese degli imprenditori la pensa sulla volontà del governo di emettere fino a 500 milioni di debito pubblico entro fine anno.

"La Repubblica di San Marino, le sue aziende e i suoi cittadini hanno estrema necessità di un piano di rilancio complessivo che sia in grado di attirare investitori e non allontanarli, che sia in grado di generare lavoro e ricchezza, non assistenzialismo. Questi devono essere gli assiomi per gettare basi solide per una ripresa forte e duratura", ribadisce l'associazione di categoria in un comunicato.

"Che il nostro Paese e il nostro bilancio pubblico abbiano necessità di risorse fresche è ormai cosa nota e anche come associazione abbiamo a più riprese sottolineato l’urgenza di iniezioni di liquidità - sottolinea l'Osla -, ma quello che ci apprestiamo a richiedere deve essere un prestito sostenibile, che deve servire a finanziare progetti di sviluppo e non essere speso in forme di assistenzialismo".

Il prestito "deve rendere più di quello che costa altrimenti sarà come tentare di riempire d’acqua un catino bucato; deve servire da volano per l’intera economia, per catalizzare anche nuovi investimenti privati".

A tal proposito l'Organizzazione sammarinese degli imprenditori rimarca "la dannosità di misure come il blocco della chiamata diretta di lavoratori non iscritti alle liste di collocamento o come l’imposta sui patrimoni la cui introduzione produrrebbe solo effetti negativi rispetto alla scelta del nostro paese da parte di potenziali investitori".

L'associazione di categoria, quindi, rilancia la richiesta alle istituzioni di "convocare al più presto un tavolo per fronteggiare l’emergenza economica e progettare un vero e proprio piano di rilancio del nostro tessuto economico, che parta proprio dai settori maggiormente colpiti".

"È necessario pensare a come fare ripartire il Paese e attivare tutte le misure necessarie per attivare un processo virtuoso di crescita economica", dichiara infine l'Osla.

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Fonte: OSLA