venerdì 29 maggio 2020 08:07
SOCIALITÀ

San Marino. Il Comitato bimbi e genitori chiede un ritorno alla normalità

San Marino. Il Comitato bimbi e genitori chiede un ritorno alla normalità

 

"Vogliamo poter dire di essere fieri di essere sammarinesi ma al momento ci risulta impossibile".

Lo dice il Comitato bimbi e genitori Rsm in seguito all'incontro avvenuto ieri pomeriggio con alcuni rappresentanti della realtà politica sammarinese sul Pianello.

I rappresentanti del suddetto comitato spiegano in una nota di aver esposto soprattutto a Pasquale Valentini, presidente della Commissione Affari Costituzionali e Istituzionali, "tutte le problematiche che stanno vivendo oggi i genitori che hanno ripreso il lavoro e che si trovano impossibilitati a gestire contestualmente i figli".

Il Comitato bimbi e genitori Rsm sottolinea come il problema sia di natura ambivalente: "I figli hanno la prorompente necessità di tornare alla loro vita normale e soprattutto alla loro vita sociale proprio come stanno cercando di fare i genitori". Ma la realtà politica sammarinese "non sta tenendo conto del grave danno economico e morale che le famiglie hanno avuto e continuano a subire".

I genitori, manda a dire il sopra citato comitato, "sono stanchi di sentirsi dire che le problematiche dipendono dalla sanità oppure dalla politica, sono stanchi di sentire sempre che la palla viene rimbalzata da questo a quello e viceversa, sono stanchi di vedere che si gioca con la vita di persone, esseri umani e soprattutto dei figli!".

"Ci sono famiglie che per questo motivo hanno perso il lavoro come ci sono famiglie che hanno dovuto prolungare aspettative che rendono ancora più grave il peso di quanto successo. Questo Paese ha bisogno di risposte. Ora! Questo Paese ha bisogno di decisioni. Ora! Questo Paese ha bisogno di coraggio. Ora! Non abbiamo più tempo!", afferma infine il Comitato bimbi e genitori Rsm.

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Fonte: Varie