venerdì 31 luglio 2020 14:11
POLITICA

San Marino. "Con un colpo di spugna si rischiano di vanificare le azioni di responsabilità"

San Marino.

"Vi ricordate l’opposizione della scorsa legislatura che, oggi, è maggioranza di Governo?"

Inizia così una riflessione di Guerrino Zanotti, capogruppo di Libera. "E ve li ricordate gli integralisti fanatici che addirittura si immolavano personalmente scagliandosi contro i vertici di Carisp affinché la giustizia trionfasse? E quali i toni usati contro i rappresentanti del Governo e della maggioranza di allora per ottenere soddisfazione delle azioni di responsabilità nei confronti della proprietà e degli amministratori di ex Banca CIS?
Bene, in quest’ultimo caso, con uno dei suoi ultimi atti il precedente Governo, con l’emanazione della Legge n. 102/2019, ha posto le condizioni affinché si potesse procedere con le azioni di responsabilità nei confronti di chi ha causato il dissesto di ex Banca CIS e che in diversi casi sono già state avviate. Ma soprattutto non si è voluto fare ammaliare dalle assurde e impresentabili proposte di acquisto della stessa, proprio per garantire che quelle azioni di responsabilità non rischiassero di cadere nel vuoto.


Oggi che quell’opposizione è diventata maggioranza e Governo ha emanato una Legge che con un colpo di spugna rischia di vanificare proprio quelle azioni di responsabilità che, oltre a garantire il rientro di somme di denaro a risarcimento, sono un segno di civiltà e rispetto di chi ha rischiato i propri risparmi e affronta tantissimi disagi per colpa di pessimi amministratori, dei Fondi Pensione che a fronte di oltre 100 milioni di investimenti rischiano di rimanere con un pugno di mosche e dello Stato che con questa operazione ha impegnato il proprio Bilancio in una situazione già molto difficile.
Certo vien da chiedersi il perché di questo volta faccia. Perché diventare di colpo così accondiscendenti dopo essere stati sulle barricate? A voler essere maliziosi si sarebbe portati a ragionare come loro ci hanno abituato negli ultimi anni e cioè sospettare che ci siano legami indicibili che consigliano di smorzare i toni e alleggerire la pressione sui responsabili.


Ma noi siamo abituati a vivere la politica in modo diverso e quindi ci siamo interrogati a lungo su quali potessero essere le vere ragioni di un cambio così radicale delle posizioni. Finchè la risposta è arrivata all’indomani della presentazione del libro “Biologia della gentilezza”.
Ecco qual’è in fondo la ragione vera del cambio di rotta: San Marino, primo Paese al mondo a riconoscere la gentilezza coma valore sociale e come si dice in questi casi la politica deve essere la prima a dare l’esempio.
Chiariamo subito che ci troviamo in piena sintonia con il concetto della gentilezza, ma contestiamo fortemente che il Governo abbia voluto declinare questo valore, la gentilezza, proprio con i responsabili del dissesto di ex Banca CIS"

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario.

Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.

Puoi usare Paypal cliccando qui:

paypal.me/libertas20

oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:

SM78R0606709802000020148782

Fonte: Libera