sabato 1 agosto 2020 07:55
RASSEGNA STAMPA

Nuovi risultati per lo studio di San Marino sull'Alzheimer

Nuovi risultati per lo studio di San Marino sull'Alzheimer

Uno studio sammarinese sull’Alzheimer presentato in due incontri internazionali

L’Unità di Neurologia dell’Istituto per la sicurezza sociale di San Marino è impegnata dal 2017 in uno studio scientifico internazionale svolto in collaborazione con le Università inglesi di Exeter, di Bristol e di Reading (in quest’ultima lavora allo studio il sammarinese prof. Francesco Tamagnini). Scopo della ricerca, che vede al momento “arruolati 34 pazienti”, è identificare nuovi markers che consentano di diagnosticare sempre più precocemente la malattia di Alzheimer, aumentando così la finestra temporale in cui si può intervenire per contrastare la progressione del danno neurologico. (…)

Nelle prossime settimane, verranno presentati nuovi risultati in due prestigiosi convegni internazionali: l’Alzheimer’s Association International Conference e l’Aruk (Alzheimer’s Research UK) South West network’s meeting. (…)

Articolo tratto da La Serenissima

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782