lunedì 3 agosto 2020 07:48
RASSEGNA STAMPA

L'Informazione di San Marino. Qualche riflessione

L'Informazione di San Marino. Qualche riflessione

L'Informazione di San Marino. Qualche riflessione

MARINO CECCHETTI - L’informazione è un settore molto delicato e in rapida trasformazione. È opportuno fare ogni tanto qualche riflessione. Altrimenti si rischia che prendano piede, inavvertitamente, prassi che potrebbero pesare sul futuro. Non faremmo il nostro dovere se tacessimo di una certa preoccupazione insorta nel settore nell’ultimo anno a seguito della messa in esecuzione della legge “Protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali” varata dal Consiglio Grande e Generale il 21 dicembre 2018. Legge messa a punto per recepire uno specifico Regolamento europeo, allo scopo - come non condividerlo? - di “continuare a garantire l’integrazione della nostra Repubblica nel mercato unico europeo”, come sta scritto nella relazione al progetto di legge del Segretario di Stato agli Interni, Guerrino Zanotti. Altrimenti avrebbero potuto restare “seriamente pregiudicati i rapporti tra i soggetti sammarinesi e quelli europei”. Insomma si sarebbe potuto rischiare il blocco di tantissime attività. Nella suddetta legge, però, ci sono regole anche per il settore dell’informazione, anche se queste, nella Relazione-Zanotti, non emergono. Nella relazione non c’è un accenno nemmeno per il tema clou, pure presente in più articoli della legge: il cosiddetto “diritto all’oblio”, cioè la eventuale cancellazione di notizie non più di interesse pubblico. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Leggi l'articolo integrale di Marino Cecchetti pubblicato dopo le 23

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782