martedì 18 agosto 2020 12:40
MUSICISTI DEL NOSTRO TERRITORIO

L'intervista ai Nova per "Suoni" la nostra rubrica musicale

L'intervista ai Nova per
La band al completo: da sinistra Andrea Bonfè, Andrea Migliano, Thomas Bollini, Alberto Rendine e Tommaso Bernardi.

 

Abbiamo incontrato la giovane band indie rock sammarinese, scambiato quattro chiacchiere in previsione dell'uscita del loro primo disco.

 

Ciao ragazzi chi siete e come è nato il vostro progetto musicale?

"Ciao a tutti noi siamo i Nova, un progetto indie rock nato a metà 2019 dalle ceneri del precedente, i Four Maniac Partners, in seguito ad una delle decisioni più ardue per un gruppo di ragazzi come noi che hanno sempre prediletto la musica oltremare a quella italiana.

Il passaggio alla nostra lingua è stata una grande soddisfazione personale visto lo scalino linguistico che ci autoimponevamo.

Fa piacere e allo stesso tempo paura farsi capire dalla gente, sia perché gli argomenti che trattiamo sono tutto fuorché allegri e gioviali, sia perché è molto più difficile cantare in quanto la lingua italiana non è usata spesso nel nostro genere!"

 

Dove traete ispirazione per la produzione dei vostri brani? Come avviene il vostro processo creativo?

"L'ispirazione arriva sempre da fonti esterne: libri, film, fumetti, serie tv o anche solo dalle esperienze di vita di tutti i giorni. Semplicemente poi le riversiamo dentro la nostra musica sperando di rendere giustizia alle influenze iniziali.

Elaborando questi input cerchiamo di creare viaggi allegorici per rendere le nostre canzoni vive e interessanti.

Vogliamo che la partecipazione dell'ascoltatore sia attiva".

 

Quali sono le vostre influenze musicali e a chi vi ispirate?

"Come dicevamo le principali influenze arrivano oltremare o addirittura oltreoceano, ma non staremo qua ad elencare un’infinità di gruppi dei quali non frega a nessuno.

Anche l’Italia ha regalato e continua a regalare grandi artisti che non sono da meno, anzi, piuttosto invidiabili.

Molti di loro ci hanno fatto riflettere e ci hanno convinto ad adottare la nostra lingua nelle canzoni".

 

Un'estratto di "Diluvio" @SMIAF 2019

 

Parlateci del vostro disco che uscirà a breve. Come sta procedendo la produzione? Avete già una data di uscita?

"Il disco è in uscita il prossimo autunno, si chiamerà "30 decibel di verità" e siamo molto fieri del risultato finale;

un ringraziamento obbligatorio va ad Andrea Cola che ci ha sopportato durante le registrazioni.

Non vediamo l'ora di poter farlo ascoltare a chiunque ne fosse interessato e incuriosito".

 

Che rapporto avete con le esibizioni dal vivo? Per voi sono necessarie per esprimere la vostra musica?

"I live sono fondamentali perché sono la nostra benzina e ci consentono di fare ascoltare a tutti la nostra musica, anche quella che non sarà presente nel disco.

Inoltre esibirsi davanti a un pubblico è la parte più divertente del gioco".

 

Cosa ne pensate della musica di San Marino e del nostro territorio? Avete qualche idea o consiglio per poter migliorare e supportare al meglio i musicisti del nostro circondario?

"La musica a San Marino purtroppo è sempre più difficile da proporre perché banalmente è sempre più complicato trovare posti dove poter fare musica dal vivo.

Un' idea su cui sappiamo che ci stanno lavorando dei ragazzi, è formare un piccolo circolo dove poter suonare e dove poter incontrarsi per fare rinascere un ambiente culturale e artistico a livello sammarinese e non solo... speriamo che questo progetto vada in porto!

Una bella idea inoltre potrebbe essere dare la possibilità alla musica sammarinese di poter rappresentare San Marino all'Eurovision Song Contest, per esempio…"

 

Grazie ragazzi un in bocca al lupo per tutto!

Rimani aggiornato sui Nova tramite i loro social, Facebook ed Instagram.

Intervista a cura di Nicolò Tamagnini

 

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782