giovedì 13 agosto 2020 22:39
L'INFORMAZIONE DI SAN MARINO

San Marino. Esposto Tomasetti contro Buriani in Commissione giustizia

Attacco al magistrato, Commissione giustizia aggiornata al 18 agosto

La riunione della Commissione affari di giustizia è stata aggiornata al prossimo 18 agosto. Nel frattempo ieri il presidente della Commissione, Matteo Zeppa, ha chiesto la convocazione di un Ufficio di presidenza “ad horas”, subito concesso dalla Reggenza per il pomeriggio. L’intento pare fosse quello di riferire in linea generale come si sta procedendo nella Commissione dopo l’esposto di Catia Tomasetti contro il Commissario della legge Alberto Buriani.

L’esposto, presentato stranamente alla politica anziché per le vie canoniche, avrebbe visto l’avallo dell’assemblea di Banca Centrale, tra l’altro a maggioranza Governativa, così come, d’altra parte, è a maggioranza governativa la Commissione. In più, tra gli incaricati per il governo all’Assemblea di Bcsm era presente Roberto Ciavatta, che non ha certo posizione di neutralità verso Buriani che lo ha rinviato a giudizio per il “blitz in Carisp”, ma un evidente interesse personale.

Comunque l’esposto che, a quanto si sa, sarebbe molto approssimativo e non così preciso e puntuale come si vorrebbe far passare, è al vaglio dei commissari e parrebbe che su quello si potrebbe basare l’azione di sindacato che, pare, la maggioranza abbia in animo di intentare contro il magistrato reo di avere indagato la Presidente di Bcsm Catia Tomasetti.

La Tomasetti contesterebbe che la partenza del fascicolo da esposto anonimo, ma è noto che l’azione penale è obbligatoria laddove si ravvisino gli estremi, anche perché alla segnalazione sono seguite “scrupolose indagini”, diceva essa stessa nel suo comunicato del 3 luglio scorso. Sta di fatto che si vedrà se la maggioranza, prendendo a pretesto l’esposto della Tomasetti, avrà intenzione di colpire, con un sindacato mosso dalla politica, un magistrato.