lunedì 14 settembre 2020 08:07
RASSEGNA STAMPA

L'Informazione di San Marino: "Decisioni del plenario in violazione della Magna Carta dei giudici"

L'Informazione di San Marino:

Decisioni del plenario prese in violazione della Magna Carta dei giudici

A leggere le convenzioni internazionali cui San Marino aderisce nulla di quanto finora fatto è legittimo

ANTONIO FABBRI - Le decisioni prese dal Consiglio giudiziario plenario sono tutte in violazione della Convenzione europea dei diritti dell’uomo, alle Convenzioni internazionali recepite da San Marino in funzione della Carta dei diritti e alle raccomandazione del Consiglio d’Europa in materia di giustizia. Basterebbe a farlo comprendere la sola sentenza del giudice Vitaliano Esposito, che lo stesso Giudice per i rimedi straordinari ha subito inteso trasmettere al Plenario che, con pressioni interne ed esterne e non sempre disinteressate dei membri politici e togati che tirano le fila, ha tuttavia intenzione di tirare dritto. Per capire quanto queste decisioni del Plenario, adottate senza numeri e a tappe forzate, siano contrarie alle convenzioni sovranazionali che San Marino riconosce e recepisce, è sufficiente richiamare due documenti: la cosiddetta “Magna carta dei giudici” adottata dal Consiglio d’Europa nel 2010 e la relativa raccomandazione del Comitato dei ministri del Coe agli stati membri (...)

Articolo tratto da L'Informazione

Leggi l'articolo integrale di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782