martedì 22 settembre 2020 16:34
ARTE

San Marino. Tanti eventi per promuovere i luoghi culturali

San Marino. Tanti eventi per promuovere i luoghi culturali

Il prossimo 26 e 27 settembre si celebrano gli “European Heritage Days”, ovvero le Giornate mondiali del patrimonio europeo.

Lo fa sapere il Congresso di Stato, sottolineando in una nota che “lo slogan scelto quest’anno dal Consiglio d’Europa per gli 'European Heritage Days' è chiaro, ‘Heritage and Education – Learning for life’, e intende richiamare i benefici che derivano dalla esperienza culturale e dalla trasmissione delle conoscenze nella moderna società”. In questa prospettiva “i luoghi della cultura sono chiamati a giocare un ruolo di primo piano, essendo il patrimonio storico-artistico veicolo di conoscenza del passato, di riflessione sull’attualità, di ispirazione per il futuro”. Particolare significato assumono quindi le iniziative che la Repubblica di San Marino “intende proporre in condivisione con comunità, associazioni ed enti depositari di tradizioni e saperi”.

Sabato 26 settembre alle ore 12, al Cantone della Funivia, "verranno inaugurate le nuove installazioni del 'Museo Tattile'' che consentono alle persone non vedenti di conoscere alcune delle più importanti storie di opere d’arte, monumenti e costruzioni del centro storico".

Dalle ore 17 "le celebrazioni proseguono con il tradizionale corteo e con un’esibizione degli sbandieratori della Federazione sammarinese balestrieri nel centro storico di San Marino: il corteo sfilerà dalla Contrada delle Mura a Piazzetta Titano per poi proseguire in Piazza Garibaldi, Piazza della Libertà fino a Cava dei Balestrieri dove si esibiranno musici e sbandieratori".

Sempre sabato 26 settembre, nelle sale della Galleria Nazionale di San Marino, "nell’ambito del progetto '...di Notte in Galleria' (programma di performances, laboratori, proiezioni e incontri con artisti e curatori, propedeutico a Mediterranea19, Young Artists Biennial, School of Waters, Repubblica di San Marino 2021), alle ore 21, andrà in scena 'Greetings from the Anthropocene' di Viola Conti".

Il 26 e il 27 settembre, inoltre, "saranno completamente gratuiti gli accessi ai Musei di Stato (Museo di Stato, Prima e Seconda torre, Palazzo Pubblico, Pinacoteca San Francesco, Galleria Nazionale) dalle 9 alle 17 e al Museo dell’Emigrante e al Centro Studi sull’Emigrazione (dalle 10 alle 18)".

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782