martedì 29 settembre 2020 07:25
RASSEGNA STAMPA

San Marino. Giustizia, Vitaliano Esposito rassegna le dimissioni

San Marino. Giustizia, Vitaliano Esposito rassegna le dimissioni
Vitaliano Esposito

Il giudice per i rimedi straordinari, Vitaliano Esposito, si è dimesso

ANTONIO FABBRI - “È scritto nell’Ecclesiaste - Eccellentissimi Capitani Reggenti - che per ogni cosa vi è il suo tempo: vi è un tempo per nascere e un tempo per morire; un tempo per piantare e un tempo per sradicare quel che si è piantato”. Questo l’incipit della lettera con la quale il professor Vitaliano Esposito rassegna le proprie dimissioni da giudice per i rimedi straordinari. Una lettera nella quale, con l’eleganza che ha contraddistinto tutte le sue missive, non manca però di evidenziare che si sta sradicando a San Marino la pianta dello stato di diritto. “L’albero della sovranità del diritto (prééminence du droit/rule of law) - spontaneo da sempre sul Titano e che con gioia e speme avevo contribuito a reimpiantare - sta inesorabilmente cedendo il posto, per congiunture astrali o imprevedibili cambiamenti climatici, all’albero della sovranità della legge, che verdeggia anche nel mio Paese e ha ripreso ad allignare in altri Stati europei. Non posso sradicare l’albero che con tanto amore ho visto crescere. Ma devo constatare che è per me venuto il tempo di affidarne ad altri la cura e la salvaguardia”. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Leggi l'articolo integrale di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 20

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782