sabato 17 ottobre 2020 06:08
RASSEGNA STAMPA

San Marino con JP Morgan per il lancio del Titano bond

San Marino con JP Morgan per il lancio del Titano bond

La prossima settimana, martedì, dovrebbe essere annunciato il rendimento (che sarà il costo da pagare agli investitori)

Prima emissione storica per la Repubblica di San Marino: titolo da 300 milioni di euro. L’obbligazione, curata nella City dal big Usa, sarà quotata in Lussemburgo

Il Sole 24 ore, Londra, SIMONE FILIPPETTI (Londra) Il “Titano Bond” scalda i motori sul mercato obbligazionario. La Repubblica di San Marino si prepara a un passo storico nella sua secolare storia: la prima emissione sovrana. Sarà la banca d’affari americana Jp Morgan, dalla piazza di Londra, a curare il debutto sul mercato dei capitali della piccolissima nazione. Dopo anni di tentativi, questa sembra la volta buona: è da almeno il 2015 che lo Stato ha sul tavolo il progetto di un titolo di debito sovereign, il “BTp” in versione San Marino. (...)
 Per la fine di ottobre e i primi di novembre il collocamento sarà chiuso e il titolo sarà quotato sulla Borsa del Lussemburgo. Con l'incasso, la Rocca del Titano rifinanzierà il debito, per circa 150 milioni, e userà il resto per sostenere l'economia del piccolo stato, anch'esso alle prese con il contraccolpo della pandemia. (...) 

Leggi anche Titoli debito pubblico, emissione da 300 milioni di euro