lunedì 26 ottobre 2020 18:15
L'INFORMAZIONE DI SAN MARINO

San Marino. Commissione di inchiesta sul Cis in Consiglio

Arriva in Consiglio la relazione della Commissione di inchiesta sul Cis

Si apre oggi la seduta del Consiglio Grande e Generale che durerà fino venerdì per poi riprendere il 3 novembre. Tra le preoccupazioni per l’acuirsi dell’emergenza Covid e quelle per una economia messa a dura prova dalla pandemia, al centro del Consiglio che si apre oggi c’è la relazione della Commissione di inchiesta sulla vicenda Cis.

Oggi verrà letta e distribuita ai consiglieri la relazione di 230 pagine che è stata approvata all’unanimità dalla Commissione, il che fa pensare più che a une visione univoca, a una decisione di compromesso sui contenuti della relazione. Questo, però, lo svelerà, oltre alla lettura, il successivo dibattito nel quale i consiglieri avranno modo di esprimere ciascuno la propria chiave di lettura delle risultanze del lavoro della commissione.

Per consentire un dibattito consapevole, comunque, dopo la lettura di oggi il confronto tra i consiglieri avverrà venerdì 29.

Ma a parte la relazione della commissione di inchiesta, arrivano in aula anche altri temi non di poco conto. Tra questi l’approvazione della seconda variazione di Bilancio, all’esame del parlamento subito dopo il dibattito sul Cis. All’Odg anche delle nomine rimaste in sospeso dalla precedente seduta, 4 Decreti Legge e 2 Delegati, fra cui la modifica delle modalità di presentazione delle pratiche di concessione edilizia in sanatoria straordinaria.

Come preannunciato dai Segretari al Lavoro e agli Interni, poi, Arriverà in consiglio anche la nuova legge sullo smart working, per la quale sarà richiesta la procedura d’urgenza. Una legge tanto più necessaria in questo periodo, ma che in via più generale si propone di regolamentare una tipologia di lavoro che, fino ad ora, non era contemplata nella legislazione sammarinese.