mercoledì 28 ottobre 2020 18:42
ESTERI

Commissione mista per dare nuova linfa ai rapporti tra San Marino e Italia

Commissione mista per dare nuova linfa ai rapporti tra San Marino e Italia

Tre membri del Congresso di Stato hanno partecipato alla prima Commissione mista San Marino-Italia, tenutasi oggi alla Farnesina, per un'analisi dei principali dossier pertinenti al rapporto bilaterale tra i due Paesi.

Lo fa sapere la segreteria di Stato per gli Affari Esteri in una nota.

Il sottosegretario Ivan Scalfarotto, che ha presieduto per parte italiana la Commissione mista San Marino-Italia, "ha ribadito la volontà e l’impegno affinché ci sia un nuovo dialogo e intensità di rapporti". La Commissione mista "era stata annunciata lo scorso 15 ottobre, in occasione dell’incontro tra il segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari, e il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio".

Le misure di prevenzione sanitaria in vigore "hanno reso necessaria una partecipazione in presenza estremamente ridotta, ma un’ampia delegazione ha comunque potuto seguire i lavori da remoto".

Durante il colloquio, "svoltosi in un clima di grande cordialità nella mattinata", tra i segretari di Stato per gli Affari Esteri e le Finanze, Luca Beccari e Marco Gatti, e il sottosegretario Scalfarotto, "sono stati affrontati numerosi dossier inerenti alla collaborazione in ambito finanziario, toccando altresì il tema dei titoli di Stato sammarinesi, nella convinzione che sia il momento più propizio per creare generali opportunità win-win per entrambe le parti". Nel pomeriggio, invece, i segretari di Stato per il Lavoro e gli Affari Esteri, Teodoro Lonfernini e Luca Beccari, "hanno approfondito con la controparte italiana i temi relativi alla revisione dell'accordo radiotelevisivo, oltre alle materie inerenti all’approvvigionamento energetico della Repubblica di San Marino".

“L’incontro ha rappresentato un’ulteriore occasione per rafforzare il legame tra i due Paesi e affrontare nel dettaglio le questioni care a entrambe le Parti – ha detto Beccari –. Ci auguriamo di poter continuare a lungo questo percorso improntato a un confronto sempre più proattivo e costruttivo”.

Dalla nota della segreteria Esteri si apprende che sono state "concordate le date dei prossimi confronti, previsti nelle prossime due settimane, procedendo il più speditamente possibile per quel che concerne le collaborazioni in ambito finanziario e bancario".

“Necessario un dialogo efficace, intenso e quasi di 'routine', nel senso buono del termine, nell’ottica dei già ottimi e storici rapporti. Essere vicini e in due è un punto di forza: che possa questo moltiplicare i benefici per entrambe le parti", ha dichiarato Scalfarotto ricordando "la collaborazione sul piano multilaterale e il sostegno dato da San Marino" e anticipando "la volontà di recarsi in visita sul Monte Titano a fine novembre, se le condizioni sanitarie dei rispettivi Paesi lo permetteranno".

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Fonte: SdS Esteri