giovedì 5 novembre 2020 15:40
UNIVERSITA'

San Marino. Le opere degli studenti in mostra nella Galleria della Cassa di Risparmio

San Marino. Le opere degli studenti in mostra nella Galleria della Cassa di Risparmio

Una serie di opere in vetro di Murano, realizzate con il contributo degli studenti del corso di laurea in Design dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino, sarà esposta per tutto il mese di novembre nella Galleria della Cassa di Risparmio, nel centro storico del Titano.

Lo rende noto l'Università di San Marino. "La mostra, che propone sei lavori accompagnati da alcuni degli strumenti utilizzati, nonché da immagini e schede relative ai processi coinvolti, è frutto di una collaborazione fra l’Ateneo e l’istituto bancario sammarinese, pronti a raccogliere una nuova opportunità per offrire al pubblico i risultati di un progetto all’interno del quale sono state sperimentate alcune tecniche innovative per il soffiaggio del vetro artistico di Murano, insieme alla fornace muranese Nasonmoretti.
Nello specifico, i ragazzi coordinati dai docenti Massimo Barbierato e Gaetano Giuliano hanno proposto una serie di prototipi di stampo per verificarne le prospettive e possibilità di utilizzo, nell’ottica di un’operazione che tende a dare nuovo impulso all’artigianato del distretto artistico veneziano.
“Sono convinto che il vero limite nell’innovazione di un materiale non risieda nel materiale stesso, ma nell’approccio che sia ha nei suoi confronti”, spiega Barbierato. “A mio avviso tutto può rimbalzare, essere allungato o compresso, piegato o rimanere in linea. Essere ruvido o liscio, leggero o pesante. Anche il vetro. In questo contesto - prosegue il docente dell’Ateneo sammarinese - è nata l’idea di organizzare un corso sul processo di produzione del vetro soffiato su stampo. Agli studenti non è stato chiesto di ragionare su alcuna tipologia funzionale riguardo al vetro, ma di pensare a un cambiamento. In alcuni casi poteva essere legato all’introduzione di nuove tecnologie o materiali, in altri nel riutilizzare tecniche produttive esistenti ma applicate ad altri materiali quali metalli, argilla, tessuti e legno”.
“Mettere in mostra i lavori degli studenti dell’Ateneo sammarinese, vere opere che abbelliscono il nostro centro storico, ci riempie di orgoglio”, commenta Gianfranco Vento, Amministratore Delegato dell'istituto bancario. “Cassa di Risparmio è molto lieta di questa nuova collaborazione con l’Università di San Marino. Dare spazio e visibilità ai futuri designer è parte della mission di banca di sistema di Cassa, a beneficio di tutta la collettività”.

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782