martedì 17 novembre 2020 19:30
RICORRENZE

San Marino ricorda la Giornata Europea per la protezione dei bambini

San Marino ricorda la Giornata Europea per la protezione dei bambini

La Segreteria di Stato per gli Affari Esteri aderisce, come negli anni passati, alle celebrazioni in occasione della Giornata Europea per la protezione dei bambini contro lo sfruttamento e gli abusi sessuali, promossa dal Consiglio d’Europa.

Alla sua sesta edizione, l’iniziativa approfondisce quest’anno il tema della prevenzione dei rischi connessi alle immagini e ai video a sfondo sessuale autoprodotti dai minori e, in generale, ai pericoli che il mondo virtuale può presentare per i più giovani. Il Consiglio d’Europa mette dunque in guardia adulti e bambini sul fatto che una volta inviata o postata una foto che ci ritrae “se ne perde il controllo per sempre”.

Lo sfruttamento o l'abuso sessuale dei bambini possono avvenire non solo a casa, a scuola, durante le attività extrascolastiche, per strada, ma anche al telefono, attraverso una webcam o online in generale. Nella maggior parte dei casi – sottolinea il Consiglio d’Europa - sono inflitti da qualcuno che il bambino conosce, nel suo cerchio di fiducia, e causano danni alla salute fisica e mentale del bambino per tutta la vita. Nel 90% dei casi, gli atti di violenza sessuale non vengono denunciati. Tale argomento assume ancor più importanza nel contesto della pandemia da COVID-19, in quanto i predatori sessuali online sono sensibilmente aumentati durante i periodi di lockdown.

La Repubblica di San Marino è da sempre molto attiva in questo ambito. Quest'anno ricorre anche il decimo anniversario dall'entrata in vigore della Convenzione di Lanzarote per la protezione dei minori contro lo sfruttamento e l'abuso sessuale, entrata in vigore grazie anche alla ratifica da parte di San Marino.

Per la prima volta, l’Ambasciatore Sylvie Bollini è stata coordinatrice del gruppo di redazione della Dichiarazione congiunta di Andorra, Belgio, Lussemburgo, Monaco, San Marino e Slovenia proprio per questa sesta edizione della Giornata Europea, sostenuta per la prima volta da parte di tutti gli Stati membri del Consiglio d'Europa.

Nel corso degli anni, i contenuti della Convenzione di Lanzarote sono stati divulgati al più ampio pubblico attraverso specifiche campagne di sensibilizzazione, attuate soprattutto nelle Scuole sammarinesi di ogni ordine e grado.

“La tutela dei diritti umani fondamentali in capo ai minori è per la Repubblica di San Marino un tema centrale da molto tempo”, ha dichiarato il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari. “Questo si riflette nell’azione che la Repubblica svolge a livello multilaterale, ma anche nell’imprescindibile attenzione a livello locale, per cui è necessario mantenere serrato il confronto e il dialogo per l’individuazione delle migliori pratiche volte alla prevenzione, alla sensibilizzazione e al contrasto di fenomeni tanto abbietti e capaci di ledere significativamente l’equilibrio psicofisico dei minori, che sono il nostro futuro”.

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Fonte: SdS Esteri