giovedì 19 novembre 2020 18:22
SANITÀ

Un farmaco in più a San Marino per la lotta al coronavirus

Un farmaco in più a San Marino per la lotta al coronavirus

Arriva sul territorio della Repubblica di San Marino il farmaco Veklury il cui principio attivo è il Remdesivir, l’unico registrato nella terapia contro la Sars-Cov-2.

Lo annuncia in una nota la segreteria di Stato per la Sanità, a seguito dell'attivazione dell'accordo di collaborazione del marzo scorso con il ministero della Salute italiano, sottoscritta dal segretario di Stato per la Sanità, Roberto Ciavatta, e dal ministro Roberto Speranza.

Grazie al suddetto accordo, “è stato possibile superare le problematiche che le nuove disposizioni internazionali ponevano per l'acquisizione del Veklury”. I 48 flaconi ricevuti questa mattina “rappresentano quindi una importante scorta”.

La segreteria Sanità, “nel ringraziare sentitamente per l'essenziale interessamento il ministro per la Salute, Roberto Speranza; il direttore Aifa, Nicola Magrini, e il segretario generale del ministero per la Salute, Giuseppe Ruocco, desidera inoltre informare la cittadinanza di due prossimi accordi: con l'Italia per la fornitura del vaccino contro il Covid-19 e con l'Ue per l'inclusione nel Joint procurement agreement per i farmaci”. Quest'ultimo accordo "permetterà alla sanità sammarinese di accedere direttamente alle forniture di prodotti farmaceutici, garantite dalle case produttrici, parimenti agli Stati membri dell'Unione europea”.

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Fonte: SdS Sanità