mercoledì 2 dicembre 2020 13:56
RASSEGNA STAMPA

San Marino. Coronavirus, salgono i contagi nella Rsa La Fiorina

San Marino. Coronavirus, salgono i contagi nella Rsa La Fiorina

Nuovo aggiornamento sull’andamento dell’epidemia da coronavirus nella Repubblica di San Marino.

L’Istituto per la sicurezza sociale, nel proprio bollettino sanitario, comunica che “la seconda ondata pandemica (dal 1° luglio) a San Marino registra 301 positivi (+37 rispetto alla giornata precedente); 667 guariti (+6); 4 deceduti e 972 contagiati totali (di cui 933 residenti e 39 frontalieri o altri non residenti)”. 

Il numero totale di persone contagiate individuate, invece, dall’inizio della pandemia fino alla mezzanotte di ieri (1° dicembre) “è di 1.687, di cui 301 positivi (168 donne e 133 uomini, età media 41 anni), 46 decessi e 1.340 guariti”. Inoltre “sono 276 le persone positive al virus Sars-Cov-2 in isolamento nel proprio domicilio”. 

Tra le persone positive al nuovo coronavirus, “25 risultano oggi ricoverate all’Ospedale di Stato, di queste, 14 si trovano nel Reparto Covid e nelle stanze di isolamento in Medicina e 11 sono i pazienti ricoverati in Terapia Intensiva in condizioni critiche”. In particolare, il paziente nella fascia di età tra i 20 e i 24 anni, ricoverato per una insufficienza respiratoria severa, “è in condizioni critiche ma stabili”. 

Per quanto riguarda, invece, la situazione al Casale La Fiorina, “salgono a 7 gli ospiti contagiati, un maschio e 6 femmine”. Attualmente 6 ospiti “sono ricoverati nel reparto Covid” ed “è previsto nel pomeriggio il trasferimento anche del settimo ospite”. 

Al 30 novembre scorso “sono stati eseguiti 18.063 tamponi”. 

Nella tabella sottostante è riepilogato l’andamento dal 25 novembre al 1 dicembre relativi ai tamponi effettuati, al totale dei nuovi casi di positività riscontrati, alla percentuale di nuovi positivi in rapporto al totale dei tamponi e le guarigioni.

Infine, nella sezione Covid-19 del sito internet dell’Istituto per la sicurezza sociale (www.iss.sm), "è possibile trovare le informazioni riguardanti l’emergenza sanitaria e le disposizioni adottate".

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782