domenica 6 dicembre 2020 06:01
RASSEGNA STAMPA

Mascherine. L'inchiesta della Procura di Roma coinvolge San Marino

Mascherine. L'inchiesta della Procura di Roma coinvolge San Marino

La Procura di Roma sta valutando di chiedere la rogatoria a San Marino

Daniele Guidi avrebbe collaborato con Andrea Tommasi per quanto riguarda "l'aspetto organizzativo"

Il Fatto Quotidiano, VINCENZO BISBIGLIA Arriva a San Marino l'inchiesta della Procura di Roma sull'acquisto in piena emergenza di 801 milioni di mascherine, pagate 1 miliardo e 251 milioni. Venerdì il Nucleo speciale di polizia valutaria della Guardia di Finanza ha perquisito - fra gli altri - l'appartamento alle porte di Milano "in uso" a Daniele Guidi. Il banchiere sammarinese è l'uomo che, secondo la ricostruzione dei magistrati capitolini, insieme all'imprenditore Andrea Tommasi "ha curato l'aspetto organizzativo" e "i numerosi voli aerei necessari" per portare le mascherine in Italia. 

Guidi è indagato per traffico d'influenze con altre 7 persone. Tra queste Tommasi - di cui Guidi, per il pm, è "partner nell'affare"- e Mario Binotti, già caposegreteria dell'ex sottosegretario Sandro Gozi (estraneo all'indagine)- A quanto risulta dai documenti della Finanza, il monolocale in uso a Guidi è di proprietà di Tommasi, e si trova nello stesso stabile in cui abita l'imprenditore. (...)

La Verità, GIACOMO AMADORI Mascherine, è intrigo internazionale tra Vaticano, San Marino ed Ecquador. Nel filone sui dispositivi entra pure l'ad sammarinese la cui banca diede un prestito "anomalo" al fratello di Romano Prodi. Nell'ufficio della "papessa" di Vatileaks trovati timbri e pergamente filogranate della Santa Sede.

San Marino, per le mascherine,  è stato pure coinvolto  nel caso Irene Pivetti. Ci fu anche un acquisto fatto direttamente da San Marino attraverso la Svizzera   e non andato a buon fine