sabato 2 gennaio 2021 09:06
RASSEGNA STAMPA

Coronavirus. Anche San Marino si prepara ai vaccini

Coronavirus. Anche San Marino si prepara ai vaccini

«Prime vaccinazione entro un mese»

Il Titano partirà con la campagna anti-Covid tra fine gennaio e i primi di febbraio. Intanto i medici si aggiornano ad Ancona

Il Resto del Carlino, DONATELLA FILIPPI. Tra fine gennaio e inizio febbraio anche sul Titano dovrebbe avere inizio la campagna vaccinale anti-Covid, come annunciato dal segretario di Stato alla Sanità, Roberto Ciavatta. Intanto, il personale sanitario che dovrà occuparsi della somministrazione si mette a studiare. Infatti, nei giorni scorsi una delegazione di medici e infermieri sammarinesi ha preso parte a un incontro di formazione nel reparto di Farmacia Clinica dell’Inrca-Irccs di Ancona, l’hub marchigiano per i vaccini Covid, dove nei giorni scorsi sono arrivate novemila dosi destinate al personale della sanità pubblica, privata e delle struttiure per anziani delle Marche. La delegazione sanitaria sammarinese, guidata dal dirigente del reparto Farmaceutico, Rossano Riccardi, ha preso contatto con le modalità di somministrazione, conservazione e gestione delle dosi vaccinali, preparando materialmente un centinaio di vaccini pronti per la somministrazione, verificando la conservazione nell’apposito caveau e assistendo alle operazioni nel Centro di Pronto intervento. (...)

«Abbiamo la necessità – spiega il Segretario alla Sanità, Ciavatta - di fare ulteriori verifiche sulla modalità di consegna e somministrazione dei vaccini, ma già con questo incontro formativo puntiamo ad avere, innanzitutto, un personale medico pronto a vincere questa importante sfida. Stiamo strutturando nel dettaglio la campagna informativa che sarà assolutamente penetrante e massiccia. Abbiamo la necessità di sensibilizzare le persone sull’importanza del vaccino quale mezzo per tornare ad avere certezze e sviluppo».  (....) 

Articolo tratto da Il Resto del Carlino