lunedì 11 gennaio 2021 18:28
ESTERI

Sempre più solidi i rapporti tra San Marino e Italia

Sempre più solidi i rapporti tra San Marino e Italia
Il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, e il segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari

Il segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari, è stato ricevuto oggi alla Farnesina dal ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale della Repubblica italiana, Luigi Di Maio.

Lo dichiara la segreteria di Stato per gli Affari Esteri, spiegando in un comunicato che l’incontro tra Beccari e Di Maio "riconferma il consolidamento delle relazioni bilaterali tra San Marino e Italia, già proficuo anche grazie all’attivazione della Commissione Mista che ha già portato a risultati tangibili, come la firma dell’atto di conferma della capacità di trasporto di energia elettrica sulle interconnessioni dell’Italia con l’estero a favore della Repubblica di San Marino".

Il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, "ha richiamato l’ottima collaborazione in atto, confermando la disponibilità da parte italiana a continuare a trattare tutti i dossier aperti sul piano bilaterale, oltre ad auspicare alla futura individuazione di ulteriori ambiti di cooperazione nell’interesse dei cittadini di entrambi i Paesi". Disponibilità "ampiamente ribadita anche da parte del segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari, con l’auspicio di affrontare con celerità tutte le questioni ancora in sospeso, a partire dalla collaborazione in ambito finanziario".

Nel confronto successivo, guidato dal sottosegretario agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale, Ivan Scalfarotto, "le rispettive delegazioni hanno affrontato i temi relativi all’Accordo sulle frequenze radiotelevisive, al 'caso targhe', così come all’ipotesi di una nuova procedura concordata sulla questione multe".

Inoltre, è stata "confermata la prossima Commissione Mista per gli inizi di aprile, nel cui ambito verranno affrontati i temi attinenti, tra gli altri, a multe, confische, rogatorie, vigilanza bancaria e interscambio". Nel frattempo, "è stata ribadita la volontà di proseguire il confronto sui temi propri della Commista Mista attraverso l’istituzione di appositi tavoli tecnici, nonché di proseguire i lavori pertinenti ai tavoli già aperti sulla collaborazione in ambito finanziario e sulle radiofrequenze".

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Fonte: SdS Esteri