sabato 13 febbraio 2021 09:00
GIUSTIZIA

San Marino. Caso Titoli, Libera: "Ora azioni concrete"

San Marino. Caso Titoli, Libera:

“Bene che il governo si sia opposto all'archiviazione sul caso Titoli”.

Lo dichiara Libera, che però non si accontenta e, attraverso una nota, ora chiede al governo non solo di “prendere le distanze dal capogruppo Npr, Denise Bronzetti, che sottoscriveva scritture private con Grandoni e siede ancora in Consiglio” ma anche di “fare chiarezza sullo stato dell'arte delle azioni di responsabilità dei manager bancari Cis”.

Sempre il partito di opposizione vuole che il Congresso di Stato avvii “un approfondimento tecnico per capire quali azioni poter intraprendere per avviare percorsi di sequestro preventivo delle somme oggetto di contestazione a Guidi, il quale è rinviato a giudizio per il caso Titoli, al fine di evitare che si possano disperdere le disponibilità su cui rivalersi in caso di illeciti” e che si discuta in Consiglio del decreto Morsiani “per poter svolgere tutte le valutazioni politiche del caso”.

Leggi il testo integrale del comunicato

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Fonte: Libera