mercoledì 17 febbraio 2021 15:53

San Marino. Storia, musica e cultura nelle udienze degli Eccellentissimi Capitani Reggenti

San Marino. Storia, musica e cultura nelle udienze degli Eccellentissimi Capitani Reggenti

"Gli Eccellentissimi Capitani Reggenti Alessandro Cardelli e Mirko Dolcini hanno ricevuto oggi a Palazzo Pubblico, in tre differenti udienze, gli autori e i protagonisti di produzioni, cinematografiche, musicali e storico-letterarie. Progetti apparentemente distanti fra loro ma inevitabilmente uniti dal filo della cultura e della sammarinesità".

Lo riporta un comunicato stampa ufficiale "Il Professor Giuseppe Mecca ha illustrato ai Capitani Reggenti la 44° opera della Collana sammarinese di Studi Storici: “La Giustizia dei Capitani Reggenti”. Il gruppo “San Marino United Artists” ha presentato il brano musicale “Sogno” lanciato durante il periodo natalizio con l’obiettivo di lanciare un messaggio di speranza e resilienza grazie all’unione di 14 artisti sammarinesi del mondo della musica.
Infine, il regista televisivo Antonio Prenna, ha presentato il documentario “Le tre penne” che ripercorre, con l’autorevole narrazione di storici e studiosi sammarinesi la storia delle Tre Torri sul Monte Titano, simbolo della Repubblica di San Marino.

44° QUADERNO DI STUDI STORICI “LA GIUSTIZIA DEI CAPITANI REGGENTI”
Il Segretario di Stato per la Cultura e l’Istruzione Andrea Belluzzi ha presentato agli Eccellentissimi Capitani Reggenti la Collana Sammarinese di Studi Storici, fondata dal prof. Sergio Anselmi nel 1993 e l’autore di questa pubblicazione, il Prof. Giuseppe Mecca, docente di Storia delle Istituzioni politiche presso l’Università degli Studi di Macerata.
All’udienza era presente anche il Prof. Stefano Pivato, Professore ordinario di storia contemporanea presso l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” e oggi direttore del Centro Sammarinese di Studi Storici. L’Istituzione vide la luce anche grazie all’opera dell’allora Deputato alla Pubblica Istruzione Fausta Morganti, recentemente scomparsa. L’autore dell’opera, attraverso questa ricerca, descrive l’evoluzione delle Istituzioni giudiziarie e delle pratiche penali nella Repubblica di San Marino, mostrandone lineamenti e fisionomia durante il periodo storico che va dal 1786 (blocco per ordine del cardinale Valenti – Gonzaga) al 25 marzo 1906 (riconvocazione dell’Arengo) e definito “età del riformismo penale”. In questo importante lasso di tempo, l’impegno riformatore perseguito dal Governo sammarinese condusse a importanti innovazioni nella legislazione penale come l’abolizione della tortura e della pena di morte (uno dei primi Stati al mondo), la promulgazione del Codice penale e del Codice di procedura penale. Il Consiglio Grande e Generale nella seduta del 15 settembre 1865 adottò il Codice penale, elaborato dallo studioso Luigi Zuppetta, un testo contenente concezioni di ispirazione liberale e garantista, estremamente avanzate per l’epoca in cui è stato scritto.
“Eccellentissimi Capitani Reggenti, graditi ospiti, nell’esprimere, pertanto, il mio sincero plauso per questa iniziativa scientifica e editoriale, formulo a Voi tutti, il più sentito augurio per il prosieguo della vostra attività e per il vostro impegno di ricerca e di studio a beneficio della nostra cultura e della nostra intera collettività”, ha concluso nel suo discorso celebrativo il Segretario Belluzzi.

SOGNO – SAN MARINO UNITED ARTISTS
Il Segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati ha presentato agli Eccellentissimi Capitani Reggenti gli autori, i musicisti e le voci che hanno dato vita al brano musicale “Sogno” e che hanno riunito le proprie esperienze musicali nel collettivo “San Marino United Artists”, un progetto musicale unico, al quale la stessa Segreteria di Stato per il Turismo insieme a Cultura, Affari Esteri, Lavoro e Industria ha orgogliosamente garantito supporto. Voci, personalità e stili musicali diversi per un unico messaggio di speranza e solidarietà, trasformato in musica e parole. Un inno alla ripartenza per dare vita ad un “sogno”. Oltre il valore artistico si tratta di un’iniziativa che esalta lo spirito di collaborazione fra eccellenze musicali del territorio.
“Sosteniamo e sosterremo convintamente questi artisti -ha detto Pedini Amati nel suo discorso ai Capitani Reggenti- perché se è vero che da un lato il settore dell’arte è fra quelli più penalizzati dall’emergenza sanitaria, è altrettanto vero che la musica è la colonna sonora di tutte le nostre vite e che dobbiamo lavorare con impegno affinché non si spenga”. Il video del brano, che è disponibile sulle piattaforme online dal 10 dicembre scorso è stato mostrato al termine dell’Udienza nella sala consigliare.

DOCUMENTARIO “LE TRE PENNE”
Le udienze pubbliche della giornata si sono concluse con la presentazione del documentario “Le Tre penne” curato dal giornalista e regista della San Marino RTV, Antonio Prenna.
Il documentario illustra la storia delle Tre Torri del Titano, simbolo materiale e immateriale della Repubblica, attraverso le narrazioni del prof. Verter Casali, della prof.ssa Valentina Rossi e di altri autorevoli commentatori (Vito Testaj, Paola Bigi, Gianluca Bottazzi, Daniele Ferdani, Gino Zani). Le riprese del video sono in alta risoluzione e sono state effettuate da un drone, al fine di fornire un punto di vista diverso rispetto ai documentari classici. Il video riguarda un arco temporale che va dalle origini della Comunità sammarinese fino alla prima metà del Novecento ed è frutto di un’interessante sinergia tra la nostra emittente di Stato, gli Istituti Culturali e il CNR – Istituto per le tecnologie applicate ai Beni Culturali.
“Ecc.mi Capitani Reggenti, permettetemi di formulare un sentito ringraziamento agli studiosi che hanno contribuito alla realizzazione di questo documentario e alla San Marino RTV per essersi occupata della produzione. Ringrazio - ha detto Belluzzi nel suo discorso ai Capitani Reggenti- il Presidente Pietro Giacomini, il Direttore Generale Carlo Romeo, il Direttore di produzione Danilo Berardi e tutti i professionisti dell’emittente di Stato che hanno reso possibile la realizzazione di questo prodotto editoriale”.

---